Gli spunti dall’undicesima giornata di Serie A

L’undicesima giornata di Serie A, attendendo il verdetto del monday night tra Verona e Inter, ci regala il ritorno di una Juventus solida e decisa in un big match. Un Napoli sempre primo e convincente e la Roma sempre in zona Europa e sempre con la solita partita da recuperare. Nei bassifondi della classifica invece ancora 0 punti per il Benevento.

FIORENTINA, CHE TI SUCCEDE?

Anni fa la Fiorentina era la squadra con il miglior gioco della Serie A. Privata dei suoi pezzi pregiati quali, in serie, Marcos Alonso, Borja Valero, Federico Bernardeschi e anche del suo allenatore Paulo Sousa – che aveva sempre provato, e a ragione, a tenersi stretti i suoi pupilli – la Viola fatica terribilmente. Nulla di grave, è sempre settima in classifica, ma a contare i punti è già quasi doppiata dal Napoli.

HIGUAIN TORNA IL PIPITA

Non è stato un match semplice per i bianconeri a San Siro. Ok che il Milan non è il massimo della costanza, ma sabato pomeriggio gli uomini di Montella hanno giocato una signora partita. Per risolverla c’è voluto Higuain, anzi, i suoi lampi. Un gol più bello dell’altro non tanto per l’effetto balistico o l’azione corale – che sul secondo c’è stata -, ma per il suo trasformare ogni pallone in oro. Il Pipita così è decisivo in qualunque squadra, su qualunque campo, su qualsiasi palcoscenico.

LA LAZIO HA ANCHE NANI

La squadra di Simone Inzaghi è partita davvero troppo forte e attualmente è tra le candidate alla vittoria finale dello scudetto. Non se lo aspettavano i tifosi, non ci sperava più di tanto forse neanche lo stesso allenatore. Sicuramente non lo credeva possibile il Presidente Lotito, e la squadra così alla lunga magar non terrà il ritmo. Non per qualità ovvio, ma sostanzialmente per numeri. La panchina è corta come si suol dire, eppure non è detto che le cose non si mettano a posto “internamente”. Vedi Nani che a Benevento si è finalmente sbloccato anche in Italia: gol e assist. Chissà che altri della panchina sulle ali dell’entusiasmo non prendano esempio da lui.

LASCIA UN COMMENTO