Tonfo Real, ora è -8 dalla vetta: il punto sulla decima giornata di Liga

La decima giornata di Liga dà risposte più che confortanti al Barcellona: la squadra di Valverde supera, pur con sofferenza, un turno difficile, mentre le madrilene fanno fiasco in due turni sulla carta non impossibili. Adesso la Liga ci dice che è il Valencia l’antagonista dei catalani, mentre il Real Madrid sprofonda a -8, un passivo che i blancos mai hanno rimontato alla prima in classifica nella loro storia.

L’IMPRESA DEL GIRONA, I MALI DELL’ATLETI

Passa il Barcellona al San Mamés, un campo sulla carta sempre ostico nonostante il brutto Athletic Bilbao di questo inizio stagione. Decide il solito Messi, insieme ad un Ter Stegen insuperabile tra i pali: un vero e proprio momento d’oro per il portiere tedesco, mai così determinante come quest’anno. Real Madrid troppo brutto per essere vero, sconfitto a Girona: Benzema e CR7 impalpabili e nervosi, i tre campioni del centrocampo girano a vuoto e il solo Isco non basta. Sulle fasce il 5-4-1 dei catalani stritola il rombo del Real e trova la vittoria grazie alla solita coppia Stuani-Portu. Gioca male anche l’Atletico Madrid, nonostante il momentaneo vantaggio sul Villarreal grazie ad un assist da standing ovation di Griezmann per il bel gol di Correa. Il submarino amarillo trova il pareggio grazie ad un calcio d’angolo deviato in rete da Bacca: è il quinto gol di testa sui 6 totali subiti dai colchoneros, un bel problema. Non si ferma più il Valencia: espugna Alavés nonostante una buona prestazione degli uomini di De Biasi grazie al solito Zaza e ad un calcio di rigore trasformato da Rodrigo.

TORNA ALLA VITTORIA IL SIVIGLIA, FINISCE L’IMBATTIBILITÀ DEL LEGANES

Vede la parte sinistra della classifica l’Espanyol, vincendo contro il Betis una partita molto importante per risollevare una classifica deficitaria. Una classica vittoria sparagnina di Quique Sanchez Flores, ottenuta imbrigliando i biancoverdi di Setién non più brillanti come qualche settimana fa. Brutto momento per la Real Sociedad, vittima di una fase difensiva orribile dopo l’ottimo inizio di campionato: contro il Getafe arriva una sconfitta in rimonta nel finale di partita. Match d’alta classifica tra Siviglia e Leganés: gli andalusi vengono da un pessimo momento di forma, parzialmente interrotto dalla vittoria settimanale in Coppa del Re, mentre i pepineros detengono la più lunga striscia di imbattibilità tra i maggiori campionati europei in corso. Vince però il Siviglia di Berizzo, segnando due gol ai madrileni che ne avevano subiti solo tre nelle precedenti nove gare: da segnalare la prodezza di Sarabia che consegna i tre punti ai suoi.

OSSIGENO PER IL MALAGA, SPROFONDA IL LAS PALMAS

Tra le zone calde della classifica, l’Eibar conferma le tante lacune di quest’anno ma sfodera una prestazione orgogliosa rimontando due reti ad un ottimo Levante, grazie anche alla magia su punizione del difensore Arbilla. Las Palmas nel dramma: da quando c’è Ayestaran sulla panchina, sono arrivate solo sconfitte. Il dato più agghiacciante è quello dei gol subiti: con l’ex allenatore del Valencia alla guida, i canari hanno incassato quindici reti in quattro partite di campionato. E pensare che, durante la settimana, il Las Palmas aveva vinto 4-1 in casa del Deportivo la Coruña; nel monday night, invece, lo stesso incontro ma a terreni invertiti ha visto i galiziani trionfare per 3-1. La storia della giornata arriva dalla Rosaleda di Malaga, dove il centrocampista Adrian ha salvato la panchina del padre Michel. Con il papà ormai prossimo all’esonero, il gol di Adrian e il rigore di Recio hanno contribuito a battere il Celta Vigo e regalare la prima vittoria stagionale agli andalusi.

ALAVES – VALENCIA 1-2 (49′ Alexis – 34′ Zaza, 66′ rig. Rodrigo)
ATLETICO MADRID – VILLARREAL 1-1 (61′ Correa – 81′ Bacca)
ATHLETIC BILBAO – BARCELLONA 0-2 (36′ Messi, 92′ Paulinho)
SIVIGLIA – LEGANES 2-1 (20′ Ben Yedder, 54′ Sarabia – 48′ rig. Szymanowski)
GETAFE – REAL SOCIEDAD 2-1 (78′ Angel Rodriguez, 85′ rig. Jorge Molina – 5′ Oyarzabal)
GIRONA – REAL MADRID 2-1 (54′ Stuani, 58′ Portu – 12′ Isco)
EIBAR – LEVANTE 2-2 (51′ Arbilla, 74′ Charles – 35′ Morales, 37′ Bardhi)
MALAGA – CELTA VIGO 2-1 (46′ pt Adrian Gonzalez, 83′ rig. Recio – 76′ Iago Aspas)
LAS PALMAS – DEPORTIVO LA CORUNA 1-3 (7′ Remy – 36′ e 54′ Borges, 69′ rig. Lucas Perez)
ESPANYOL – BETIS 1-0 (55′ Gerard Moreno)

Barcellona 28, Valencia 24, Real Madrid, Atletico Madrid 20, Siviglia 19, Villarreal, Leganes 17, Betis 16, Real Sociedad 14, Espanyol 13, Getafe, Levante, Girona 12, Celta Vigo, Athletic Bilbao, Deportivo 11, Eibar 8, Las Palmas 6, Malaga 4, Alaves 3.

LASCIA UN COMMENTO