Ufficiale: Andrea Pirlo dice addio al calcio

Galeotto fu Twitter e chi cinguettò: ormai le grandi star internazionali dello sport scelgono un tweet per annunciare le cose importanti, l’ultimo a farlo in ordine cronologico è Andrea Pirlo.

ANDREA PIRLO SMETTE, IL TWEET

Si sapeva da tempo che mancasse poco al termine della carriera di uno dei migliori registi della storia del calcio, ma quando arriva la notizia ufficiale, fa sempre male. Agli addetti ai lavori, sicuramente di più. Dopo aver giocato ieri la sua ultima partita nel calcio professionistico con il New York City FC, Andrea Pirlo ha affidato al suo profilo Twitter l’ingrato compito di diffondere al mondo la notizia: da oggi in poi, non ci delizierà più con le sue giocate d’artista. Queste le parole, toccanti, di Pirlo sul social network: “Ultima partita in MLS. Come finisce il mio tempo a New York vorrei dire due parole. Voglio ingraziare tutti per la gentilezza e il sostegno nei miei confronti in questa incredibile città. Grazie agli straordinari tifosi, grazie allo staff e a tutti quelli che lavorano dietro le scene, grazie ai miei compagni. Non solo la mia avventura a New York, finisce anche il mio viaggio da calciatore e per questo vorrei cogliere l’opportunità per ringraziare la mia famiglia e i miei figli per il sostegno e l’amore che mi hanno sempre dato, ogni squadra nella quale abbia avuto l’onore di giocare, ogni compagno con il quale abbia avuto piacere di scendere in campo, tutte le persone che hanno reso la mia carriera così incredibile e, ultimi ma non per importanza, i tifosi in tutto il mondo che mi hanno sempre sostenuto. Sarete sempre con me e nel mio cuore”.

Anche tu, sarai sempre nei nostri cuori, Andrea: specialmente per chi ti ha visto alzare al cielo la Coppa del Mondo nel 2006 all’Olympiastadion.

LASCIA UN COMMENTO