Milan, ufficiale: esonerato Montella. Gattuso il suo erede

Clamoroso in casa Milan: in seguito al pareggio casalingo contro il Torino, la dirigenza rossonera ha esonerato Vincenzo Montella. Squadra affidata a Rino Gattuso.

IL COMUNICATO

“AC Milan comunica l’esonero del Signor Vincenzo Montella dall’incarico di allenatore della Prima Squadra. Al Signor Montella vanno i più sentiti ringraziamenti per l’attività fin qui svolta con il suo staff per l’impegno, la serietà, la correttezza professionale. La conduzione tecnica della Squadra è affidata al Signor Gennaro Gattuso, che lascia il suo incarico di allenatore della Primavera, e al quale AC Milan rivolge i più calorosi auguri di buon lavoro.
Domani la Conferenza Stampa di presentazione presso la sede di allenamento di AC Milan a Milanello”.

“HO FALLITO, MA CONTINUNERÒ A TIFARE QUESTI COLORI”

Poche ore dopo l’esonero è arrivata anche la reazione di Montella, affidata ai social. Parole agrodolci, quelle dell’ormai ex tecnico rossonero, che ringrazia tifosi e giocatori, augurando al Milan di arrivare dove gli compete, e dove lui ha fallito.

L'immagine può contenere: 1 persona, sMS

BERLUSCONI DICE LA SUA

Anche Silvio Berlusconi, ex presidente rossonero, ha commentato il passaggio di testimone in panchina: “Ho avuto una lunga, affettuosa e cordiale telefonata con il mio vecchio guerriero Rino Gattuso. In bocca al lupo. Forza Rino! E…naturalmente, Forza Milan!“. Così Il Cavaliere su Twitter.

LUPI L’EREDE DI GATTUSO

La Primavera del Milan, dunque, ha un nuovo allenatore: ufficiale la promozione di Alessandro Lupi, la scorsa stagione Campione d’Italia con l’under 16 rossonera. È lui l’erede di Gennaro Gattuso.

LASCIA UN COMMENTO