Atalanta, Cristante punto fermo: vicino il riscatto

È passato quasi un anno da quando Bryan Cristante è diventato un giocatore dell’Atalanta

La società bergamasca ha puntato su di lui dopo aver ceduto Gagliardini all’Inter e optato per un prestito con diritto di riscatto dal Benfica. Il centrocampista era finito in Portogallo dopo che il Milan aveva deciso, nel 2014, di non puntare più su di lui. Ne stanno cogliendo i frutti a Bergamo in questa stagione e non vogliono smettere.

ATALANTA: 4 MILIONI AL BENFICA PER IL RISCATTO DI CRISTANTE

Gli otto gol segnati dal 22enne, fanno capire perché i nerazzurri facciano grande affidamento sulle sue prestazioni. 5 segnature in campionato e 3 in Europa League, tutte contro l’Everton.

L’italiano si è già mostrato molto maturo ed efficiente per la sua età, abbondantemente in grado di soddisfare le richieste di Gasperini. Stando a quanto riporta calciomercato.com, tanto basta alla società per decidere di riscattare la parte mancante del suo cartellino.

Nelle prossime settimane, i bergamaschi verseranno i 4 milioni di euro pattuiti nelle casse del Benfica e Cristante sarà tutto della Dea. Da lì poi, sarà interessante capire le scelte della società e le ambizioni del giocatore che, seppur giovanissimo è già corteggiato da diverse big, tra cui Inter e Juventus.

LASCIA UN COMMENTO