Napoli, l’agente di Valdifiori sul suo passaggio al Torino: “Sarri voleva trattenerlo”

Intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss, nota emittente napoletana, il procuratore Mario Giuffredi ha svelato un interessante retroscena riguardante Mirko Valdifiori. Il centrocampista, suo assistito, si è trasferito al termine del 2016 dal Napoli al Torino.

GIUFFREDI SPIEGA: “MIRKO LEGATO AI TIFOSI AZZURRI MA SONO STATO IO AD IMPORMI PER LA CESSIONE”

“E’ stato un po’ penalizzato all’inizio – ha spiegato Giuffredi – perché il Torino giocava con un centrocampo a due, mentre ora è passato a tre e trova più spazio. Sarà bello vedere il duello con Jorginho, che ritengo tra i primi quattro o cinque in Italia in quel ruolo. Mirko è tanto legato al Napoli e alla città, oltre che ai tifosi. Quand’è venuto a Napoli Valdifiori, era già tutto fatto anche col Torino. In presenza di Marcello Carli, però, è stato Maurizio Sarri a convincere Valdifiori a rifiutare il Torino e andare al Napoli. Era contro la mia volontà, ma Sarri l’ha convinto. Anche quando è andato via Mirko, sono stato io ad impormi, perché Sarri avrebbe voluto trattenerlo”.

LASCIA UN COMMENTO