Juventus, i soldi di Alex Sandro e Rugani per l’assalto a Milinkovic-Savic

Milinkovic-Savic e la Juventus. Una suggestione? Forse, ma c’è di più. Molto di più. Il vero obiettivo per il mercato estivo bianconero è il serbo, centrocampista della Lazio, 22 anni, indubbiamente uno dei più forti a livello europeo nel suo ruolo. Una sorta di “Pogba bianco”, dicono a Torino, che ancora rimpiangono il “Polpo”, anche se a Manchester non sta di certo facendo faville. Alla Juventus di Allegri però un giocatore come il laziale manca, eccome.

JUVE PAZZA DI SERGEJ

Uno che sappia dare lo strappo alla manovra, uno con la “castagna” da fuori area, eccezionale sia ad inserirsi sia a spezzare il gioco. L’unico problema è il costo, visto che la bottega di Lotito e Tare è cara, molto cara. La Lazio avrebbe fissato il prezzo: almeno 100 milioni. E viste le valutazione odierne, non sembra nemmeno una follia. Una valutazione però che non spaventerebbe la Juventus, conscia del fatto che per competere con le top d’Europa, deve spendere. E spendere tanto. Un po’ come ha fatto con Higuain e i 90 milioni della clausola di rescissione. Quindi, Emre Can a parte, che molto probabilmente arriverà gratis dal Liverpool a giugno, il vero obiettivo per rimpiazzare Marchisio e Khedira (il primo che non è riuscito a recuperare dagli infortuni, il secondo con l’idea Mls in testa) è quello di prendere Milinkovic-Savic. Con i soldi della cessione di Alex Sandro (che dovrebbe fruttare non meno di 60 milioni) e quella, sempre più probabile, di Rugani, per cui dovrebbero bastare 40 milioni, ma Marotta e Paratici sperano di strapparne almeno 50. Con quel tesoretto, sarebbe un “All-in” su Milinkovic-Savic. Aggiungendo nella trattativa magari Sturaro.

LASCIA UN COMMENTO