Italia, Cannavaro: “Buffon e De Rossi ancora in Nazionale? Non è la strada giusta…”

Mai banale Fabio Cannavaro. L’attuale allenatore del Guagzhou ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni della Gazzetta. L’ex juventino si è soffermato anche sulle vicende della Nazionale.

CANNAVARO: “MANCANO I PRESUPPOSTI PER IL RILANCIO”

Ecco le sua parole: “Mi sembra che manchino i presupposti del rilancio. Poi sento parlare ancora di convocazione per i senatori e dico che non mi sembra la strada giusta: sono legato più di ogni altro a Gigi Buffon o a Daniele De Rossi per quella irripetibile esperienza vissuta in Germania nel 2006. Ma sappiamo che certe scelte non hanno funzionato già nel Mondiale del 2010 in Sudafrica e l’esperienza dovrebbe insegnare qualcosa. Il nuovo ct? In Italia c’è bisogno di altro, il ct secondo me è secondario. Mi spiego, la scelta non manca. Ma prendiamo per esempio il buon lavoro fatto da Antonio Conte nel biennio precedente. Alla fine la Federcalcio non è riuscita a creare quelle strutture che lui aveva chiesto e manca la sintonia con la Lega. Il rilancio del movimento passa per un profondo rinnovamento dirigenziale. Invece, con la figuraccia fatta nell’assemblea elettiva federale, abbiamo perso un’altra grande occasione”, ha concluso Cannavaro.

LASCIA UN COMMENTO