Roma: al 31 dicembre 2017 saldo in rosso per 40,3 milioni di euro. Cessione di un big in vista?

Il risultato economico consolidato al 31 dicembre 2017 è negativo per 40,3 milioni di euro. Un passo avanti rispetto alla perdita di 53,4 milioni di euro del corrispondente periodo dell’esercizio precedente. La Roma e la continua rincorsa per venire incontro ai paletti imposti dal Financial Fair Play va avanti.

CESSIONE DI UN BIG A GIUGNO?

Tra i tifosi giallorossi comincia ad aleggiare quel velo di malinconia che porterà ad un’altra inevitabile cessione eccellente in estate. Presa nota del comunicato ufficiale della società,  vanno considerati però alcuni scenari.

Innanzitutto, il saldo in negativo fa riferimento al 31 dicembre. Nel mese di gennaio Emerson Palmieri è passato al Chelsea per un corrispettivo fisso di 20 milioni di euro e, variabile, fino ad un massimo di 9 milioni di euro, per bonus legati al raggiungimento da parte del club inglese e del calciatore di determinati obiettivi sportivi. Inoltre, Hector Moreno è passato alla Real Sociedad per un corrispettivo di 6 milioni di euro che si vanno ad aggiungere a quelli incassati per il brasiliano.

C’è poi da fare i conti con la stagione corrente degli uomini di Eusebio Di Francesco. Nella più rosea delle ipotesi la Roma, in caso di passaggio ai quarti di Champions League, incasserebbe ben 72 milioni di euro se, parallelamente, la Juventus dovesse uscire dalla competizione. Nella peggiore delle supposizioni, con i capitolini fuori agli ottavi e con un piazzamento fuori dalla prossima Champions, il cielo potrebbe incupirsi dalle parti di Trigoria.

Al di là di questi cavilli economico-finanziari, va detto che la società di James Pallotta ha comunque abituato il proprio pubblico a veder partire almeno una pedina a sessione di mercato. Dunque, è il caso di aspettarselo anche per la finestra estiva di scambi…

LASCIA UN COMMENTO