Milan, Calhanoglu: “Momento straordinario”. E i meriti a Gattuso…

Uno dei protagonisti della rinascita del Milan è sicuramente Hakan Calhanoglu. Il turco, dopo un inizio quasi da oggetto misterioso, è cresciuto esponenzialmente. Ora è uno dei titolari di Gattuso, che ha il merito di averlo rimesso a nuovo, mentalmente e tatticamente. Proprio di questo momento magico ha parlato l’ex Bayer Leverkusen a La Repubblica.

MILAN, CALHANOGLU: “GATTUSO HA FATTO COSE STRAORDINARIE PER ME”

Calhanoglu commenta così l’ultimo anno della sua carriera, dalla squalifica alla rinascita in rossonero:

Era terribile allenarsi senza poter giocare col Bayer Leverkusen: avevo un preparatore personale e sono migliorato tanto nello sprint, ma io faccio il calciatore. Ora lo posso rifare e sono felice“.

E sulla sua crescita, il turco non ha dubbi. Il merito è di Rino Gattuso:

Ha fatto cose straordinarie per me“.

AMBIZIONI TRA DERBY ED ARSENAL

La stagione del Milan passa da due sfide cruciali: derby e ottavi di Europa League con l’Arsenal. Ecco il pensiero di Calhanoglu, che potrà sfidare l’Inter, dopo che all’andata saltò la gara con i cugini per squalifica:

Non vedo l’ora di giocare contro l’Inter: sono partite da sogno. Sfida all’amico Ozil? Sarà bello incontrarlo: è il momento più bello della mia carriera e della mia vita privata“.

LASCIA UN COMMENTO