Juventus, Higuain svela: “Stavo per smettere. Dybala? Un amico”

Dal ritiro dell’Argentina in vista dell’amichevole contro l’Italia parla Gonzalo Higuain. L’attaccante della Juventus ha rilasciato un’intervista a Tyc Sport, ripercorrendo la propria carriera e non solo.

“SONO AI MASSIMI LIVELLI DA 12 ANNI”

Questi i passaggi ripresi da SportMediaset:

“Ho parlato con Sampaoli, ho avuto un momento non al top della forma, ma ora sto molto meglio e sono pronto ad aiutare l’Argentina. Io sono ai massimi livelli da 12 anni. Mia madre Nancy è stata male ed ero sul punto di smettere di giocare, volevo stare con lei ma sapevo che era felice di vedermi in campo. Ora sta bene e questa è la cosa più importante”.

“Ho giocato nel Real Madrid e sono entrato nei migliori 10 marcatori della storia del club, così come con il Napoli. Con l’Argentina sono tra i primi sei e ora spero di entrare tra i primi 10 anche nella Juventus. Voglio migliorare e spero di giocare ancora per molti anni, anche se non è facile restare per 12 stagioni ad alto livello in Europa, dove si spende molto a livello di fisico e mentale”.

Dybala mi ha fatto fare tantissimi gol. Per me è un amico e cerco sempre di aiutarlo e dargli consigli, perché stare in un grande club alla sua età non è facile e io ci sono passato quando ero al Real. Lui ha un potenziale enorme ma deve gestire bene il tempo, senza bruciare le tappe perché le aspettative su di lui sono altissime e se non sei forte nella testa è un rischio: le critiche possono rovinarti e un complimento farti montare la testa. Non bisogna mai pensare di essere i migliori e se lui ci riuscirà diventerà un grandissimo craque”.

“Sono cresciuto al River Plate, è il club che mi ha dato la possibilità di andare al Real e per me la porta sarà sempre aperta”.

LASCIA UN COMMENTO