Hellas Verona, il ds Fusco si dimette: “Solo dispiacere e mortificazione”

“La prestazione contro il Benevento non lascia spazio ad alcun commento. Solo dispiacere e mortificazione. Nella vita mi sono sempre assunto le mie responsabilità, ho costruito questa squadra e ho avuto dall’inizio la fiducia del presidente Setti. Per questo rassegno le mie dimissioni in maniera irrevocabile”.

FUSCO LASCIA L’HELLAS

Queste le parole di Filippo Fusco dopo Benevento-Hellas Verona, terminata 3-0 in favore dei padroni di casa. Abbandonato dunque l’incarico di direttore sportivo degli scaligeri, sempre più inghiottiti nella zona retrocessione.

IL COMMENTO DI PAZZINI

Ai microfoni di Sky Sport il pensiero di Giampaolo Pazzini, che a gennaio ha lasciato Verona per volare al Levante: “È una ferita ancora aperta, perché fa male ritrovarsi da un giorno all’altro a non essere più considerato. C’è sempre una persona prima del calciatore e va sempre rispettata. Le dimissioni di Fusco? Le trovo fuori luogo, è un atto per togliersi le responsabilità”.

LASCIA UN COMMENTO