Europa League, incubo Lazio: in semifinale il Salisburgo

Una tre giorni di coppe europee vietata ai deboli di cuore si conclude con la clamorosa eliminazione della Lazio ai quarti di finale di Europa League. I biancocelesti perdono 4-1 contro il Salisburgo alla Red Bull Arena gettando alle ortiche la vittoria per 4-2 conquistata all’andata all’Olimpico.

IL MATCH

Dopo un primo tempo a ritmi bassi, la squadra di Inzaghi si porta in vantaggio al 55′ con il solito Immobile, che davanti a Walke non sbaglia. Passa un minuto e i padroni di casa pareggiano con il sinistro di Dabbour che dopo una deviazione si insacca alle spalle di Strakosha. È l’inizio del dramma sportivo che colpisce la Lazio: gol di Haidara al 72′, di Hwang al 74′ e di Lainer al 76′. I biancocelesti affondano, non riescono a creare nuove occasioni e salutano l’Europa League.

LASCIA UN COMMENTO