Champions League, Roma eliminata in semifinale: non basta il 4-2 contro il Liverpool

Finisce il sogno della Roma. I giallorossi vengono eliminati in semifinale di Champions League dal Liverpool al termine di una doppia sfida nella quale concedono troppo a Salah e compagni pagando a caro prezzo diverse disattenzioni difensive.

LIVERPOOL IN FINALE DI CHAMPIONS

Dopo la sconfitta per 5-2 ad Anfield la squadra di Di Francesco parte forte nella gara di ritorno dell’Olimpico, ma a segnare il primo gol sono gli ospiti con Mané al termine di un contropiede avviato da un errore di Nainggolan. La Roma reagisce e pareggia al 15′ grazie allo sfortunato autogol di Milner, poi le speranze di rimonta vengono frenate dal colpo di testa all’indietro di Dzeko che serve a Wijnaldum il pallone del raddoppio reds al 25′.

A nulla servono nella ripresa il pareggio di Dzeko e la doppietta di Nainggolan (l’ultima rete su rigore a pochi secondi dalla fine): i giallorossi recriminano per due rigori erroneamente non concessi dall’arbitro Skomina e dai suoi assistenti ed abbandonano la Champions. Liverpool in finale a Kiev contro il Real Madrid il 26 maggio.

LASCIA UN COMMENTO