Come funziona la Nations League? | Regolamento, gironi e calendario

Da questo settembre ha preso il via la nuova competizione per nazionali organizzata dalla UEFA: la UEFA Nations League. Ma come funziona la competizione?

Essendo una novità nel palcoscenico calcistico europeo, parecchi appassionati sono alla ricerca di tutte le informazioni utili per vivere al meglio lo spirito del torneo. Innanzitutto è utile sapere il motivo che sta alla base della creazione di una nuova competizione europea. Ce n’era bisogno? Probabilmente sì, eccone spiegati i motivi.

La competizione nasce per due motivi in particolare:

  1. Sostituire le “noiose” amichevoli, divenute ormai mere esibizioni per provare giovanissimi su un campo internazionale;
  2. mettere a disposizione 4 posti per UEFA EURO 2020.

L’ultimo motivo è particolarmente interessante. Tramite tale premio infatti la competizione acquista grande prestigio ed incita le squadre partecipanti a dare il meglio di sé per assicurarsi un posto nei gironi per i prossimi Europei del 2020. Ma, nello specifico, come funziona la Nations League?

Nations League | Regolamento e svolgimento

La competizione della Nations League si svolge tramite 4 divisioni (A B C D) in cui le 55 squadre europee sono divise in base al ranking UEFA per nazioni. Appare ovvio quindi che il grado di spettacolarità ed importanza delle partite decresce dalla divisione A per arrivare a quella D. Le squadre si affronteranno in match di andata e ritorno in ogni girone fino a dicembre 2018.

La competizione è stata studiata con un meccanismo di promozioni e retrocessioni: in ogni divisione la prima squadra di ogni girone viene promossa e l’ultima retrocessa nella
divisione sottostante.

Il trofeo viene conteso solamente dalle squadre della divisione A. Le vincitrici di ogni girone infatti si affronteranno in una Final Four (con semifinali e finale) che si terrà in una nazione sorteggiata tra le vincitrici di ogni girone.

premio-nations-league-okcalciomercato

Per le altre divisioni il succo è sempre lo stesso: le vincitrici di ogni girone si affronteranno in una Final Four (con semifinali e finale) con l’unica differenza che al posto del trofeo c’è in palio un posto (per ogni divisione) per partecipare a UEFA EURO 2020.

Le Final Four delle divisioni B C D si terranno a marzo 2020. Per la fase finale della divisione A e per la consegna del trofeo invece bisognerà aspettare giugno 2019.

 

Ogni divisione è composta da 4 gironi da tre squadre ciascuno (ad eccezione
delle divisioni C e D che ne hanno 4). Ecco di seguito i gironi divisi per divisioni.

Nations League | Gironi e divisioni

Divisione A

Girone 1 FRANCIA GERMANIA OLANDA.
Girone 2 BELGIO ISLANDA SVIZZERA.
Girone 3 ITALIA POLONIA PORTOGALLO.
Girone 4 CROAZIA INGHILTERRA SPAGNA.

Divisione B

Girone 1 UCRAINA SLOVACCHIA REP.CECA.
Girone 2 RUSSIA SVEZIA TURCHIA
Girone 3 AUSTRIA BOSNIA IRLANDA N.
Girone 4 GALLES DANIMARCA REP. IRLANDA

divisioni-nations-league-okcalciomercato

Divisione C

Girone 1 ALBANIA ISRAELE SCOZIA
Girone 2 ESTONIA FINLANDIA GRECIA UNGHERIA
Girone 3 NORVEGIA BULGARIA SLOVENIA CIPRO
Girone 4 LITUANIA MONTENEGRO ROMANIA SERBIA

Divisione D

Girone 1 GEORGIA LETTONIA ANDORRA KAZAKISTAN
Girone 2 BIELORUSSIA LUSSEMBURGO MOLDAVIA SAN MARINO
Girone 3 AZEIRBAIGIAN ISOLE FAROE KOSOVO MALTA
Girone 4 MACEDONIA ARMENIA LIECHTENSTEIN GIBILTERRA

Nations League | Il calendario

Giornata 1: 6-8 settembre 2018
Giornata 2: 9-11 settembre 2018
Giornata 3: 11-13 ottobre 2018
Giornata 4: 14-16 ottobre 2018
Giornata 5: 15-17 novembre 2018
Giornata 6: 18-20 novembre 2018

Sorteggio fase finale: inizio dicembre 2018
Fase finale: 5-9 giugno 2019

Sorteggio spareggi per UEFA EURO 2020: 22 novembre 2019
Spareggi per UEFA EURO 2020: 26-31 marzo 2020

Nations League | Dove vederla

Conclusa la sua prima edizione, la UEFA Nations League avrà cadenza biennale e si disputerà prima dell’Europeo. I diritti televisivi per le partite dell’Italia sono stati acquistati dalla RAI mentre i diritti degli altri match saranno visibili in chiaro e senza abbonamento sulle reti Mediaset.

LASCIA UN COMMENTO