Cagliari, Barella: “Preferirei la Premier League piuttosto che restare in Serie A”

Quella da poco cominciata dovrebbe essere l’ultima stagione di Nicolò Barella al Cagliari. Il centrocampista classe ’97 piace molto a diverse big, italiane e non solo, e il presidente Giulini è stato encomiabile in estate a rifiutare tutte le offerte arrivate per lui. Ai microfoni de La Gazzetta dello Sport il giocatore parla del suo futuro.

“QUESTO MILAN È MEGLIO DELLO SCORSO ANNO”

“Il mercato lo fa il presidente, ci sono state delle offerte e il Cagliari le ha rifiutate. Non entro nelle valutazioni, ma sono contento di essere rimasto nella squadra per cui tifo. Quest’estate ero un po’ arrabbiato perché non mi riuscivano le cose come volevo. Se dovessi scegliere tra Serie A e Premier League? Dico Premier, per come interpretano la partita. E poi sono tutti nervosi come me. In Nazionale mi è piaciuto molto Bonaventura, ho cercato di prendere le cose migliori da lui. Questo Milan è meglio dello scorso anno, non ha paura di giocare la palla e se la gioca con chiunque. Io contro il Napoli li ho visti, è una squadra che ha la mentalità di Gattuso e un Higuain in più, uno dei cinque attaccanti più forti d’Europa. Se mi ricordo il gol ai rossoneri a gennaio? Eccome. Ricordo che non connettevo, sentivo l’urlo dello stadio. Sono corso ad abbracciare Cossu in panchina”. Queste le dichiarazioni di Barella.

LASCIA UN COMMENTO