wwwe

Dopo un tira e molla piuttosto pesante, interviste di “sfogo” e le offerte rifiutate di Empoli e Cagliari, Dawid Kownacki è stato accontentato: l’attaccante polacco ha lasciato la Sampdoria e si è trasferito al Fortuna Dusseldorf in prestito con diritto di riscatto a 12 milioni di euro e di controriscatto a 14. Ma il Fortuna non era l’unico club tedesco a volere il giocatore: lo rivela il diretto interessato ai microfoni di rp-online.de.

“AVEVO GIÀ DATO LA MIA PAROLA AL FORTUNA”

“Sono stato molto onorato dell’interesse dello Schalke 04, ma credo anche che il Fortuna, nella situazione in cui ero, rappresentasse la soluzione ideale per me. Sono un bravo ragazzo e avevo già dato la mia parola. Ho bisogno di accumulare partite e minuti, e secondo me qui avrò maggiori possibilità di riuscirci”. Queste le dichiarazioni di Kownacki, chiuso alla Samp da Quagliarella, Defrel, Caprari e, da gennaio, anche Gabbiadini.