Roma, Sabatini: “Pastore mi imbarazza. Zaniolo? Non l’ho scoperto io”

Nonostante l’attuale ruolo dirigenziale nella Sampdoria, Walter Sabatini non dimentica la Roma. Intervistato da TeleRadioStereo, l’ex ds giallorosso giudica la stagione di Pastore e Zaniolo.

“PASTORE È UN PLAYMAKER A TUTTO CAMPO”

“Non posso vedere Pastore così, mi imbarazza moltissimo. Lui dominava il campo e abbagliava la gente. Deve attingere alla garra, all’orgoglio argentino se ce l’ha: se no è meglio che si dedichi ad altro. Pastore è un playmaker a tutto campo, deve stare vicino alla porta. Si sposerebbe bene con il gioco di Giampaolo, ma mi fermo qui se no verrei frainteso. Zaniolo? Non sono stato io a scoprirlo, né ho aiutato a portarlo alla Roma. Sono arrivato all’Inter quando era già tutto fatto, merito di Ausilio. Come merito di Monchi averlo portato in giallorosso”. Queste le dichiarazioni di Sabatini.

LASCIA UN COMMENTO