wwwe

Siamo arrivati alla 27esima giornata di Serie A, turno che si colloca tra andata e ritorno degli ottavi di Europa League e che precede il ritorno dell’ultimo blocco degli ottavi di Champions League. Consigli fantacalcio: ecco su chi puntare.

Juventus – Udinese

La Juventus potrebbe avere già la testa a mercoledì, nella gara in cui si gioca il passaggio del turno contro l’Atletico. In caso di uscita si parlerebbe di fallimento. Nonostante ciò bianconeri da mettere in blocco, facendo solo attenzione al turnover. Ronaldo partirà in panchina, copritevi. Giocherà Kean, è il momento di dargli fiducia. A centrocampo mancherà Pjanic per squalifica. Difesa completamente stravolta con Bonucci Chiellini che riposeranno mentre Cancelo è squalificato. Udinese molto rischiosa, meglio guardare altrove. Se siete in emergenza potete puntare su Stryger-Larsen, raramente ha deluso, e De Paul, rigorista ma ad alto rischio di brutto voto. Per i più coraggiosi si può mettere Pussetto, sta bene e potrebbe approfittare dei cambi difensivi della Juventus.

Parma – Genoa

Il Parma arriva da un periodo non dei più rosei, ora che gioca in casa vorrà invertire questa tendenza. Kucka continua a viaggiare su alti livelli, potete fidarvi. Inglese ultimamente non sta rendendo molto, questa può essere la partita in cui si sblocca. Anche l’attacco del Genoa sta deludendo negli ultimi tempi, SanabriaKouamé possono trovare la via del gol in match aperti come questo. A centrocampo meglio Bessa e Lerager di Radovanovic.

Chievo – Milan

Un Milan brutto nell’ultima partita, almeno rispetto a come ci aveva abituato nelle ultime settimane, vorrà tornare subito al solito livello. Piatek non ha segnato e contro il Chievo è impossibile lasciarlo fuori. Stesso discorso per Paquetà: è sempre partito dal primo e potrebbe iniziare fuori ma anche da subentrato può lasciare il segno. Nei clivensi sono tutti a forte rischio insufficienza. Si può salvare Giaccherini, sempre generoso.

Bologna – Cagliari

Il Bologna arriva dalla sconfitta, forse immeritata, di Udine e per salvarsi deve iniziare a far punti. La partita contro il Cagliari, squadra poco da trasferta, può esserne l’occasione. Palacio è andato a segno appena tornato dall’infortunio, riproponetelo. Anche Orsolini è stato autore di una buona prestazione, fidatevi. Negli ospiti lanciate Joao Pedro, può portare bonus.  Attenzione a Barella, vorrà riscattarsi dopo aver sbagliato il rigore all’ultima ma ha il giallo facile.

Frosinone – Torino

Salvezza contro Europa. Questa partita è cruciale per gli obiettivi di entrambe le squadre. Come sempre cautela col Frosinone: si può mettere Ciano a meno di alternative top, se invece cercate un titolare da buon voto provate Chibsah. Poca fiducia alla difesa. Nel Torino Belotti si è finalmente sbloccato e si deve ancora schierare. Ansaldi sta sfornando grandi prestazioni e bonus. In difesa ci sono i soliti affidabilissimi Izzo N’Koulou mentre Sirigu vorrà certamente stabilire il nuovo record di imbattibilità.

Inter – Spal

L’Inter giunge dalla brutta sconfitta di Cagliari e dal pareggio di Francoforte, e se non vuole mettere a serio rischio il posto in Champions deve subito tornare alla vittoria. Skriniar giunge dalla prova horror della Sardegna Arena e si deve riscattare. Problemi fisici per Perisic. Per il centrocampo puntate su Brozovic. Nella Spal il solito Petagna, i rigori sono ancora suoi. Meglio non pescare nella difesa mentre Kurtic farà la sua buona prestazione.

Sampodoria – Atalanta

Quagliarella contro Zapata, le due sorprese in termini realizzativi di questa stagione, imprescindibili entrambi. Il primo con più cautela però, infatti non è al meglio e la sua presenza è ancora in dubbio. No agli esterni doriani (Bereszynski e Murru). Se lo avete vi consigliamo Vieira, autore di un’ottima prestazione contro la Spal. Nell’Atalanta si può insistere con Gomez, quando è in questo stato di forma i bonus arrivano sempre. Tra gli orobici invece sì agli esterni mentre i difensori centrali sono da mettere solo in mancanza di alternative.

Sassuolo – Napoli

Napoli reduce dalla rotonda vittoria in Europa League. Milik ha dimostrato di essere in gran forma nella partita contro il Salisburgo, e contro la Juventus è dovuto uscire anzitempo complice l’espulsione di Meret risparmiando energie: questa giornata in porta ci sarà Ospina. In difesa giocherà Maksimovic a fianco di Koulibaly, entrambi non potranno giocare il ritorno degli ottavi per squalifica. Cautela però perché si gioca di domenica sera e Ancelotti non è nuovo a stravolgimenti di formazione. Bene i terzini del Napoli, molto rischiosi quelli del Sassuolo. Per l’attacco neroverde meglio guardare altrove. Se proprio siete in emergenza potete mettere Babacar.

Fiorentina – Lazio

Altro scontro cruciale per le aspirazioni europee di Fiorentina e Lazio, i primi per l’Europa League mentre i secondi per la Champions League. Muriel è da mettere, così come ChiesaBenassi potrebbe regalare sorprese mentre fidatevi più dei terzini che dei centrali viola. La Lazio ha finalmente ritrovato Immobile che insieme a Correa forma la miglior coppia d’attacco biancoceleste. In difesa è da mettere solo di Acerbi mentre a centrocampo Leiva è a forte rischio giallo.

Roma – Empoli

La Roma arriva dalla sconfitta contro il Porto che le è costata l’uscita dalla Champions League e anche la panchina a Di Francesco. In compenso l’Empoli fuori casa è la squadra peggiore del campionato. Pochissimo da pescare nei toscani, si può rischiare solo l’attacco se non ci sono alternative migliori. Tra i giallorossi è da lanciare Schick, l’attacco è affidato a lui complice la squalifica di Dzeko. Da mettere anche Zaniolo, un altro che deve ritrovare i bonus. In difesa Manolas out.