wwwe

Formula adottata sempre più spesso nelle trattative di calciomercato, il diritto di recompra (ovvero il diritto di riacquisto) potrebbe essere abolito dal calcio italiano. Ad annunciarlo Gabriele Gravina, presidente FIGC dal 22 ottobre 2018, intervistato da Sky Sport.

“STIAMO FACENDO DELLE RIFLESSIONI”

“Il diritto di recompra? Stiamo facendo delle riflessioni e speriamo di poter proporre la modifica della norma entro il 20 marzo. Si tratta di un provvedimento che è stato adottato nel corso del periodo commissariale, vogliamo fare in modo che il Consiglio Federale possa annullare questa novità”. Queste le dichiarazioni di Gravina, il cui provvedimento renderebbe impossibile replicare affari come il ritorno alla Roma di Lorenzo Pellegrini dal Sassuolo.