wwwe

Il presidente del Torino, Urbano Cairo, ha parlato ai microfoni di Radio anch’io sport riguardo il futuro del club e del capitano Andrea BelottiSul mantenere la squadra intatta in vista della prossima stagione ha ammesso di ispirarsi al Grande Torino, la cui commemorazione è avvenuta sabato 4 maggio.

Le parole su Belotti e la stagione

L’anno scorso, avendo tenuto tutti, il bilancio è un po’ peggioratoMa ce l’abbiamo fatta per i cinque anni precedenti a tenere il bilancio in positivo e speriamo di farcela anche per il prossimo. C’è la volontà di tenere i migliori giocatori e anche possibilmente di puntellare la squadra in quella posizione o due, in cui è giusto tentare di migliorare. Belotti è il nostro capitano, è un giocatore molto importante. Per noi il fatto di confermarlo per un lungo periodo è una cosa importante, ma ne parleremo a tempo debito. L’obiettivo è quello di dare continuità ai risultati di quest’anno. Abbiamo un mister che ha trasmesso alla squadra grandi conoscenze, consentendole di essere compatta, forte, e di crescere. Credo giusto confermarla tutta. Abbiamo tre partite importanti, dobbiamo cercare di disputarle al meglio, di ottenere i risultati migliori, per chiudere in bellezza un campionato positivo. Champions o Europa League? Quando mi pongo un obiettivo tendo a non parlarne, ma a fare cose per cercare di ottenerlo…

andrea-belotti-ok-calciomercato-3

L’esempio del Grande Torino

Il Grande Torino è rimasto quasi immutato e questo la dice lunga su quanto sia importante la continuità quando hai giocatore forti, come credo che abbiamo oggi. Ebbe quasi gli stessi 10/undicesimi per quattro stagioni. Quella è un po’ la strada maestra. Quando hai giocatori ottimi, che per di più lavorano con un tecnico bravissimo come Mazzarri, con valori condivisi, tutto diventa straordinario. Perciò l’obiettivo è quello, l’anno scorso ce l’ho fatta a tenere tutti.

In queste ore si è diffusa la voce di un rinnovo sempre più imminente per Belotti, con data di scadenza 2022. Dalla società non è trapelato ancora niente, per cui non resta che aspettare un comunicato ufficiale.