wwwe

La redazione di Ok Calciomercato ha intervistato Rosella Sensi, presidente della Roma per tre anni fra il 2008 e il 2011, per un’opinione sul mancato rinnovo del contratto di Daniele De RossiLa figlia di Franco Sensi, storico presidente della società capitolina per più di 20 anni fra il 1986 e il 2008, si è espressa sulla questione con un’idea chiara e decisa.

rosella-sensi

“Con lui se ne va un simbolo della Roma”

“È una vicenda triste e mi dispiace sentire l’amarezza di Daniele, evidente nonostante la compostezza mostrata in conferenza stampa. Con lui se ne va un simbolo della Roma, la rappresentazione del senso d’appartenenza dei tifosi romanisti. Per noi sono giornate tristi. In questo momento non mi va di fare commenti tecnici, qua si parla di sentimenti e di valori, quelli espressi da Daniele lungo tutta la sua carriera. Sul resto non mi permetto di giudicare né di entrare nel merito di quelle che sono le scelte societarie. Io gli avrei rinnovato il contratto”.

De-Rossi

Con queste parole Rosella Sensi fa palesare un’evidente delusione per la scelta della società, lasciando trasparire un senso di ingratitudine della Roma nei confronti di un campione assoluto come Daniele De Rossi.