Arrivato tra mille aspettative e da campione del mondo, Steven Nzonzi a Roma ha deluso tutti. Per una stagione intera le sue migliori qualità, che lo hanno reso uno dei perni del Siviglia che dominava in EL, si sono solo intraviste.

La società e il nuovo allenatore Fonseca hanno deciso di osservarlo da vicino durante tutto il precampionato, con la speranza che potesse in qualche modo riaccendersi. Questo però non sembra essere avvenuto ed il francese è stato messo sul mercato.

All’ex Siviglia si sono interessate timidamente alcune squadre di Ligue 1, che non hanno affondato il colpo, a differenza del Galatasaray che invece sembra fare sul serio.

Roma, Nzonzi verso il prestito al Galatasaray

Secondo quanto riferito da Sky Sport, la Roma avrebbe raggiunto un accordo con il Galatasaray per la cessione di Nzonzi. Si tratterebbe di un prestito secco, con opzione per il riscatto, fissato a 15 milioni.

Il club turco pagherà interamente l’ingaggio del giocatore, che si aggira intorno ai 3 milioni di euro. Anche questo dettagli avrà spinto i giallorossi a fare questa operazione, visto che lo stipendio del francese è sicuramente elevato.

Considerazioni economiche dunque, oltre che tecniche, hanno sancito la fine dell’avventura romanista di Nzonzi, pagato quasi 30 milioni appena un anno fa.