Stasera alle ore 21, la Roma affronterà il Borussia Mönchengladbach nella quarta giornata del gruppo J di Europa League. La squadra di Marco Rose sta facendo un gradissimo campionato e si trova sorprendentemente al primo posto in Bundesliga con 21 punti.

I giallorrossi saranno chiamati ad espugnare il fortino Borussia Park, in cui quest’anno la squadra tedesca è stata fermata solo due volte: una in campionato con il Lipsia e l’altra contro il Wolfsberger proprio in Europa League.

Le due squadre si trovano appaiate a 5 punti rispettivamente al primo e secondo posto del girone. Dunque per entrambe sarà importante vincere per avere “un piede e mezzo” ai sedicesimi della competizione.

Borussia Mönchengladbach: chi gioca?

Per l’occasione la squadra di Marco Rose scenderà in campo con un 3-4-1-2. In porta ci sarà il solito Sommer. In difesa la linea a tre sarà formata da Jantschke, Ginter ed Elvedi.

esultanza-borussia-monchengladbach

A centrocampo troveremo Kramer e Zakaria, quest’ultimo vero top player della squadra, ad agire da mediani. Le due fasce saranno occupate da Lainer e Wendt.

Sulla trequarti il tecnico del Borussia si affiderà a tutta la tecnica e all’estro di Neuhaus alle spalle delle due punte Hermann e Thuram, appena rientrato dall’infortunio.

Roma: chi gioca?

Dall’altra parte invece, Fonseca per l’occasione schiererà il solito 4-2-3-1. Tra i pali si posizionerà il solito Pau Lopez. Nella linea a quattro in difesa troveremo centrali ormai l’inamovibile Smalling e Fazio, che tornerà a giocare dopo la squalifica in campionato. Terzini agiranno Kolarov e molto probabilmente Florenzi, quest’ultimo in bollottagio con Santon visto il lieve infortunio di Spinazzola rimediato in settimana.

esultanza-roma

Mediano ci sarà il solito Veretout con accanto ancora una volta Mancini, che sta regalando diverse soddisfazioni all’allenatore portoghese in questa posizione. Davanti spazio a Perotti che sostituirà Pastore per farlo rifiatare. A sinistra giocherà Kluivert con Zaniolo trequartista. Prima punta un Dzeko “smascherato”.

Gli indisponibili

Entrambe le squadre sono tormentate dagli infortuni. Per il Borussia saranno assenti Embolo, Raffael, Villalba e il bomber Plea.

La Roma d’altro canto si dovrà privare di Cristante, Kalinic e Pellegrini che prossima settimana dovrebbe però tornare ad allenarsi con la squadra. Tuttavia i giallorossi recupereranno una pedina importante: Diawara, il quale è tornato tra i convocati.

Mkhitaryan invece è tornato a lavorare con il gruppo ma non è partito con la squadra per cercare di tornare al massimo della forma già nel prossimo match di Serie A contro il Parma.

Fanalino di coda l’infortunio di Zappacosta, che però rientrerà tra cinque mesi a causa dell’infortunio al crociato.