AIC, Calcagno: “Impossibile giocare di pomeriggio ogni tre giorni dopo tre mesi di stop”

simone-perrotta-umberto-calcagno

C’era da aspettarselo, la scelta di far riprendere il campionato avrebbe catalizzato tutta una serie di reazioni all’interno del mondo sportivo. Significative le parole del vicepresidente AIC Umberto Calcagno relative alle perplessità legate agli orari delle gare.

stadio-coronavirus

Le parole di Calcagno

Queste le dichiarazioni rilasciate da Calcagno al programma Rai, Zona Cesarini: “Per quanto riguarda gli orari delle partite abbiamo fatto un’esplicita richiesta: non possiamo utilizzare lo slot del pomeriggio, giocando ogni 3 giorni e dopo un lungo periodo di inattività. Gli staff delle società sono sempre più preparati e sono certo che metteranno la loro competenza a disposizione dei calciatori per far ripartire la macchina al meglio”.