Al-Khelaifi: “Per Messi abbiamo rispettato le regole. Mbappé? Rimane al PSG”

nasser-al-khelaifi

Nella conferenza stampa di presentazione di Lionel Messi ha parlato anche il presidente del PSG, Nasser Al-Khelaifi. Il numero uno della società parigina ha parlato dell’operazione che ha portato il fenomeno argentino sotto la Tour Eiffel, ma non solo: anche il futuro di Kylian Mbappé è stato un tema trattato.

kylian-mbappe

Le parole di Al-Khelaifi

Sull’arrivo di Messi.
“Sono molto orgoglioso di presentare Messi come un giocatore del PSG. Oggi è un giorno storico per il calcio mondiale. messi è l’unico giocatore ad aver vinto 6 palloni d’oro. Questo è un momento molto importante per i tifosi, un giorno eccezionale. Dieci anni fa molte persone si chiedevano che ne sarebbe stato del nostro progetto. Ci tengo a ringraziare tutti gli sponsor che ci hanno creduto e hanno permesso tutto questo. Do il benvenuto ufficiale a Leo Messi e a la sua famiglia. Spero siate felici qui a Parigi. Abbiamo seguito le regole del FFP dal primo giorno. Ci circondiamo da esperti in economia, finanza, legge, se non avessimo potuto perdere Messi dal punto di vista finanziario, non l’avremmo fatto. Leo è un asset importante per il club e ci farà crescere ancora molto oggi tutti vogliono vedere il Psg e questo è un bene per tutta la Ligue 1. Ringrazio tutti i presidenti che mi hanno chiamato per farmi i complimenti. Anche la città ne trarrà vantaggi. Mbappé è parigino, un giocatore del Psg, ha una mentalità di vincente. Voleva una squadra competitiva. Difficile averne una più competitiva”.

Su Mbappé.
“Tutti lo sanno. Resta qui a Parigi, è un giocatore molto competitivo che ha qualità da vincente e una squadra più competitiva è difficile da immaginare, per cui Kylian resta qui per vincere”.