Al-Nassr, ufficiale l’esonero di Rudi Garcia: il club arabo in estate tenterà l’assalto a Mourinho

Rudi-Garcia-Ok-Calciomercato

Dall’arrivo di Cristiano Ronaldo all’Al-Nassr l’asticella si è inevitabilmente alzata e ora il club di Riad vuole inevitabilmente puntare a vincere il titolo. Attualmente i gialloblu, a 7 giornate dal termine del campionato, sono secondi a -3 dalla capolista Al Ittihad. Questo risultato non ha per niente soddisfatto il fuoriclasse di Madeira. A farne le spese è stato l’allenatore Rudi Garcia, che dopo le indiscrezioni degli ultimi giorni, è stato esonerato.

La rescissione tra le due parti è stata consensuale e per ora il controllo della Prima Squadra è stato affidato al tecnico dell’Under 19, Dinko Jelicic. Il francese ex Roma era arrivato all’Al-Nassr quest’estate, dopo che la sua ultima avventura con il Lione era terminata nel 2021. Inevitabilmente Jelicic sarà il traghettatore fino a fine stagione e i media hanno già fatto partire il totoallenatore per capire chi sarà il reale sostituto di Garcia.

L’annuncio ufficiale dell’Al Nassr

“L’Al-Nassr può annunciare che il tecnico della Prima Squadra, Rudi Garcia, ha lasciato il club di comune accordo. La dirigenza e tutto l’Al-Nassr vogliono ringraziare Rudi e il suo staff per il lavoro svolto negli ultimi 8 mesi”.

In cima alla lista dei desideri c’è José Mourinho

Come riportato da AS, il vero sogno della dirigenza dell’Al-Nassr è quello di ricongiungere José Mourinho e Cristiano Ronaldo. Il club arabo sarebbe disposto a garantire allo Special One un biennale da 50 milioni di euro a stagione per un totale di 100 milioni in 2 anni. Attualmente l’ex Porto sembra disposto a continuare a proseguire il suo percorso con la Roma, ma molto dipenderà dal termine della stagione dei giallorossi.

jose-mourinho
José Mourinho – Foto Antonio Fraioli

Accettando l’offerta, Mourinho diventerebbe l’allenatore più pagato al mondo, oltre alla possibilità di vincere tutto in un continente inesplorato. Avrebbe inoltre l’onore di allenare nuovamente Cristiano Ronaldo. La proposta è stata lanciata ed ora la palla è passata tra i piedi dello Special One. Ora il sessantenne dovrà scegliere tra i soldi dell’Arabia Saudita o l’affetto della Capitale d’Italia.