Atalanta, Percassi: “Valuteremo offerte per Ilicic. Romero? Parte solo per cifre importanti”. Su Gollini…

josip-ilicic

Il CEO dell’Atalanta, Luca Percassi, ha parlato di mercato prima dell’evento di presentazione delle nuove divise dei bergamaschi per la prossima stagione. Ha risposto alle numerose domande dei giornalisti riguardo alle trattative in entrata ed in uscita, come quella di Gollini sempre più vicino al Tottenham. Una sua partenza è stata confermata dallo stesso Percassi.

Su Gollini

“Ci sono varie ipotesi che stiamo ascoltando, so solo che è un giocatore molto importante, un ragazzo che ci ha permesso di crescere e magari ci porterà qualcosa di diverso. Però di definitivo ad oggi non c’è nulla, se non delle ipotesi concrete. L’ipotesi Tottenham è molto concreta”.

pierluigi-gollini

Su Koopmeiners

“Tutti i giorni leggo nuovi nomi che ci accostano, alcuni figli di interessamenti ma ci tengo a ribadire che partiamo da una squadra fatta di ragazzi che ci hanno dato molto. I risultati fatti sono straordinari, partiamo da un grandissimo allenatore che per noi è la persona più importante del nostro progetto. Invece di parlare di tanti nomi, noi pensiamo di ripartire dal nostro gruppo che è fatto di ragazzi che ci hanno permesso di crescere moltissimo. Poi, ovviamente, questo è un mercato particolare per tanti motivi: la pandemia, gli Europei, per le difficoltà di vendere e comprare. Per noi è fondamentale dire grazie a chi ci ha permesso di essere qui oggi e farà parte del nostro progetto”.

teun-koopmeiners

Su Romero

“Il principio che abbiamo seguito in questi anni è che le cessioni ci devono rinforzare, non indebolire. Questa è la nostra idea. Cristian ha fatto una stagione straordinaria, l’hanno premiato come miglior difensore in Italia ed è normale che abbia interessamenti. E’ all’Atalanta però, squadra che gli ha permesso di crescere e di trovare la convocazione in nazionale. Vediamo che cosa succede, ma il nostro principio è sempre questo. Se faremo vendite lo faremo con raziocinio. Quindi se non arrivano offerte importanti resta all’Atalanta? Sì. Non devono arrivare offerte folli, ma congrue al valore del giocatore”.

cristian-romero

Su Ilicic

“Ha dato tanto all’Atalanta ed è stato chiacchierato in passato ma sappiamo cosa ha dato e cosa può fare, se ci saranno offerte le valuteremo, non c’è la fretta di risolvere un problema ma fare la volontà della società”.

josip-ilicic

Su Pobega

“Ci sono vari nomi, partiamo da una squadra competitiva col suo obiettivo. Poi fa parte del mercato vendere e compare, questo però è un mercato molto particolare. L’obiettivo dell’Atalanta è la salvezza non per retorica, ma perché ci crediamo e sappiamo da dove veniamo, siamo una medio piccola realtà del calcio italiano, essere ancora in Serie A per noi questo è lo Scudetto, noi siamo l’Atalanta è finché ci saremo noi partiremo sempre con l’obiettivo della salvezza e guai se ci fosse insoddisfazione se l’Atalanta dovesse raggiungere risultati diversi. Veniamo da risultati gratificanti più di qualunque sogno, tutto è avvenuto per la città che ha sofferto più di qualunque altra realtà. I risultati sono entrati nelle case di tutti i bergamaschi e tifosi atalantini”.

tommaso-pobega