L’Avv. Falasca: “I dirigenti rischiano conseguenze penali in caso di ripartenza del calcio”

juve-inter-porte-chiuse

Le incertezze sull’eventuale ripartenza delle Serie A e degli altri campionati di calcio italiani crescono giorno dopo giorno. Come se non bastasse, tra dichiarazioni e annunci a volte contrastanti, arrivano le parole di Giampiero Falasca, avvocato giuslavorista esperto di sport, intervistato dall’Ansa.

stadio-coronavirus

L’analisi di Falasca

Se il calcio riparte, i club rischiano di essere chiamati a rispondere sul piano civile e non solo: i dirigenti potrebbe essere considerati responsabili sul piano penale“. Se dovessero sorgere nuovi problemi a livello sanitario: “Un caso del genere potrebbe esser considerato infortunio sul lavoro, come ha precisato il Decreto Cura Italiama non tutti i contagi sarebbero fonte di responsabilità, se i club dimostrano di aver messo in campo tutte le cautele“. Così Falasca.