Bayern Monaco, l’ex presidente Hoeness: “L’agente di Alaba è un avido piranha”

david-alaba

Il futuro di David Alaba è un rebus. L’estero austriaco ha il contratto in scadenza nel 2021 con il Bayern Monaco e diverse big europee, tra cui Juventus, Inter e Barcellona, pronte a portarlo via dalla Germania. L’ostacolo principale per il rinnovo? L’agente del giocatore, secondo l’ex presidente dei bavaresi Uli Hoeness.

david-alaba

“Tutta una questione di soldi”

“Alaba ha un avido piranha come consigliere. E’ un ragazzo splendido, Flick vuole trattenerlo a tutti i costi. E anche il padre mi piace molto, ma si lascia influenzare. Spero che capiscano che un contratto di quattro o cinque anni con il Bayern è il massimo per loro e si adeguino al nostro monte salariale. E’ tutta una questione di soldi, al momento non è possibile sapere cosa chiede Zahavi (l’agente, ndr) per se stesso nella proposta di rinnovo a doppia cifra. Capisco che Salihamidzic una volta sia esploso durante una conversazione”. Così Hoeness ai microfoni di Sport1.