Champions League: il Napoli vince 2-1 e vola agli ottavi

Al Napoli serviva uscire dal da Luz con almeno un punto per superare il girone di Champions League come primi classificati. Gli uomini di Sarri non hanno deluso ed hanno battuto il Benfica per 2-1, garantendosi così il primato. Andiamo a vedere cosa ci ha detto il match.

NEL PRIMO TEMPO REGNA L’EQUILIBRIO

Il primo tempo è sicuramente equilibrato, con diverse occasioni da ambo le parti. I padroni di casa vogliono sfruttare il fattore campo per passare come primi; il Napoli non è da meno e va subito in gol con Gabbiadini, annullato per fuorigioco. Risponde il Benfica con una ghiotta occasione per Guedes, che non sfrutta un errore di Ghoulam. I ritmi sono abbastanza alti ma all’intervallo è ancora 0-0

NELLA RIPRESA IL NAPOLI VUOLE E OTTIENE LA VITTORIA

Intanto da Kiev arrivano notizie ottime perchè all’intervallo la Dinamo è in vantaggio per 4-0 contro il Besiktas. I turchi erano obbligati a vincere per sperare di passare il turno. Si potrebbe pensare che entrambe le squadre al da Luz si accontentino. Niente di più sbagliato, il Benfica è concentrato sull’obiettivo ed entra in campo con un buon piglio. Tuttavia anche il Napoli non intende stare a guardare. Infatti gli uomini di Sarri, fin dall’inizio della ripresa, gestiscono il pallone con una personalità degna di nota. Il giro palla è molto veloce e di conseguenza le occasioni non mancano. A sbloccarla ci pensa Callejon, servito da un assist splendido di Mertens (entrato al posto di Gabbiadini). Doccia fredda per i portoghesi che accusano il colpo. Ci pensa sempre Mertens a chiuderla con un bel tiro a giro, dopo essersi liberato di Luisao. 2-0 e testa del girone in ghiaccio, anche perchè ormai mancano 10 minuti. Nel finale Albiol commette un grosso errore e manda in porta Jimenez. Ormai è tardi per la rimonta e il Benfica deve accontentarsi del secondo posto.

IN ATTESA DEI SORTEGGI

Grande prova di maturità del Napoli che, come previsto da Sarri in conferenza stampa, non si è accontentato del pareggio. I partenopei raggiungono gli ottavi di finale di Champions League da primi classificati per la seconda volta nella loro storia. Un elogio anche a Sarri che alla sua prima esperienza nella massima competizione europea ha raggiunto un traguardo così importante. Adesso sale l’attesa per i sorteggi di Nyon che stabiliranno chi sarà il prossimo avversario del Napoli. Appunto dunque al prossimo 12 dicembre quando sapremo di più sul futuro degli azzurri.