Chelsea, Lukaku punito: Tuchel lo manda in tribuna contro il Liverpool

romelu-lukaku

Le parole rilasciate da Romelu Lukaku durante l’intervista a Sky Sport hanno subito avuto una conseguenza. Il tecnico del Chelsea, Thomas Tuchel, che aveva già dichiarato di non aver gradito affatto le dichiarazioni del belga, ha deciso non convocarlo per il match contro il Liverpool, valido per la ventunesima giornata di Premier League.

romelu-lukaku

Cosa è successo?

Nell’intervista Lukaku si era apertamente lamentato delle scelte dell’allenatore dei Blues, criticando il modulo utilizzato e chiedendo maggiore spazio da titolare. Inoltre aveva mandato vari messaggi d’amore all’Inter: “Spero davvero con tutto il mio cuore di poter tornare un giorno all’Inter e non alla fine della mia carriera. Vorrei tornare quando sarò ancora ad alti livelli per provare a vincere ancora di più con la maglia nerazzurra“. Tuchel aveva risposto così in conferenza stampa: “Le parole di Lukaku? Non mi sono piaciute, hanno causato un casino di cui non avevamo bisogno”. La decisione di spedirlo in tribuna in un big match è un segnale fortissimo lanciato alla società ed allo spogliatoio, infatti l’allenatore ha deciso di sottolineare la sua leadership rinunciando al suo migliore attaccante. Il malumore del belga potrebbe sfociare in una richiesta di addio? I dubbi rimangono, ma di certo il rapporto tra Lukaku e Tuchel si è guastato, probabilmente in maniera irreparabile.

thomas-tuchel

L’Inter nel futuro?

A conferma di queste voci, Marco Barzaghi ha annunciato sul suo canale Youtube che il ventottenne vorrebbe solo tornare all’Inter ed addirittura non vorrebbe più avere a che fare con il Chelsea. Inoltre Tim Howard, ex portiere e compagno di squadra di Lukaku all’Everton, durante la trasmissione televisiva per cui lavora (NBC), ha dichiarato di aver ricevuto un messaggio da parte dell’attaccante. Questo il contenuto: “Mi ha scritto e mi ha detto che ci sarà un altro summit lunedì. ‘Potrò dirti di più dopo. Adesso la situazione è troppo calda’”.