Chelsea, Willian: “Sono libero di trattare con altri club, ma resto in Europa”

willian-borges

“Ho costruito qualcosa di fantastico qui”. Parole che sanno di addio quelle che Willian, il centrocampista brasiliano del Chelsea, ha rilasciato a Fox Sports. L’ex-Shaktar classe ’88, nel mirino della Juventus già da tempo, ha parlato senza mezzi termini del suo futuro, lasciando poco adito a dubbi e speculazioni.

“Tutti sanno che il mio contratto scade fra qualche mese e sembra difficile che possa essere prolungato: la società mi aveva offerto un biennale, io ho chiesto tre anni ed è finita lì, non ci sono stati altri contratti o trattative. Il Chelsea ha detto che un triennale era impossibile per cui al momento sembra complicato che possa rinnovare“.

E continua: “Io via sicuramente? Non sappiamo cosa può succedere, magari all’improvviso arriviamo a un accordo, quello che posso dire oggi è che il mio contratto sta per scadere e io sono libero di trattare con altri club.

Futuro in Europa

Accostato più volte a diversi top club tra cui Arsenal, Manchester United e Tottenham, il giocatore brasiliano che da sette anni calca il palcoscenico dello Stamford Bridge sembra comunque avere le idee chiare sul futuro: non tornerà in Brasile, non ancora.

Il mio obiettivo è rimanere qui, non tornare subito in Sudamerica. Le offerte arrivate? Finora non c’è stato niente di concreto. L’unica che ho ricevuto è stata quella del Barcellona dopo il Mondiale del 2018 ma il Chelsea non voleva cedermi”.

Che la Juventus possa portare Willian in Italia quest’estate? Non ci resta che aspettare.