Approfondimenti

Chi è Kim Min-jae, il “mostro” di Napoli che ha sostituito Koulibaly

Quando lo scorso 27 luglio Kim Min-Jae sbarcava in Italia, precisamente a Roma, per sottoporsi alle visite mediche presso la clinica privata di Villa Stuart, tra gli appassionati di Serie A vigeva un’aria di scetticismo generale. Il centrale sudcoreano, infatti, era chiamato a svolgere un compito tutt’altro che semplice, ovvero quello di non far rimpiangere ai tifosi del Napoli colui che è stato al centro del fortino difensivo azzurro per ben otto stagioni consecutive: un certo Kalidou Koulibaly, passato in estate al Chelsea per la bellezza di 38 milioni di euro. Dopo poco più di un mese dall’inizio del campionato e con due giornate di Champions League alle spalle, Kim, conosciuto anche come “The monster“, sta decisamente ripagando la scelta della dirigenza partenopea, avendo donato, assieme ai suoi compagni di reparto, una notevole stabilità alla squadra guidata da Luciano Spalletti. Andiamo dunque alla scoperta di Kim Min-Jae, il nuovo muro al centro della difesa del Napoli.

kim-min-jae, ciro-immobile, amir-rrahmani, foto antonio fraioli

Kim Min-jae, gli inizi in Corea del Sud

Nato a Tongyeong, città situata nella provincia del Gyeongsang Meridionale, inizia a muovere i primi passi nel mondo calcistico fin da piccolo. Come rivelato da lui stesso in un’intervista, alle elementari non giocava come difensore, bensì come attaccante. La passione per il suo attuale ruolo gli è sbocciata poco più tardi, alle medie, quando si divertiva a rubare i palloni degli avversari. Giunto al Liceo, ha imparato le basi della difesa, che gli sarebbero poi servite per la sua breve esperienza nella Yonsei, un’università privata mista con sede a Seoul. Il suo debutto come professionista arriva al Gyeongju KHNP, con la quale riesce a farsi notare, nel 2017, dallo Jeonbuk Hyundai, ad oggi la squadra più titolata nella storia della K League 1, massima divisione calcistica della Corea del Sud. Con la maglia dei Greens collezionerà in totale 60 presenze, 3 reti e una sola espulsione in tre stagioni, conquistando due campionati consecutivi e vincendo altrettante volte il titolo di Miglior giovane della K League 1, oltre a ricevere svariati premi come “Man of the Match“.

Il trasferimento in Cina, la Turchia e l’arrivo a Napoli

Nell’estate del 2018 vince la Medaglia d’oro ai Giochi asiatici con la Nazionale Under-23. Un anno più tardi, precisamente il 4 luglio 2019, il Beijing Guoan, club militante nella Chinese Super League, comunica l’acquisto di Kim Min-Jae. Gioca nelle file del club cinese per appena due stagioni, riuscendosi comunque ad affermare come uno dei migliori difensori del campionato. A maggio 2020 sembrava imminente un suo trasferimento al Tottenham, poi sfumato per questioni burocratiche. Verso la fine del calciomercato estivo edizione 2021, esattamente il 13 agosto, Kim firma un contratto con il Fenerbahce, sua porta d’accesso al calcio europeo. Riesce a lasciare il segno anche nella squadra turca, entrando poi nella Squadra dell’anno della Super League. Ed è proprio ad Istanbul che attira l’attenzione dei dirigenti del Napoli, i quali lo scorso 27 luglio hanno deciso di sborsare ben 19,5 milioni di euro per portarlo in Italia. Fin da quando è arrivato ha subito dimostrato di volersi integrare a pieno nello spogliatoio, come dimostra un video postato dall’account ufficiale degli azzurri che vede lo stesso Kim intento a cantare e ballare sulle note di Gangnam Style, famoso tormentone sudcoreano. I tifosi napoletani sono ormai tutti pazzi per il “mostro” Kim Min-Jae, un nuovo leader pronto a trascinare il club verso grandi successi.

Marco Bevilacqua

Articoli Recenti

Udinese, fatta per l’acquisto di Matheus Martins: il classe 2003 andrà in prestito al Watford

Colpo in prospettiva futura per l'Udinese. Secondo quanto riportato dal giornalista Fabrizio Romano, la società… Leggi di più

3 ore fa

Inter, Gagliardini verso l’addio a parametro zero: Monza in pole in caso di permanenza in Serie A

Il futuro di Roberto Gagliardini sembra essere sempre più lontano dall'Inter. Secondo quanto riportato da… Leggi di più

4 ore fa

Ministro Abodi: “Juventus? Non sarà l’unico club coinvolto. Non temo una nuova Calciopoli”

Andrea Abodi, Ministro dello Sport e delle Politiche Giovanili, è intervenuto ai margini della presentazione… Leggi di più

6 ore fa

Juventus, l’acquisto di Locatelli dal Sassuolo non convince gli inquirenti: i dettagli dell’indagine

Fioccano i dubbi e le perplessità degli inquirenti su quello che attornia il mondo della… Leggi di più

8 ore fa

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Felicissimi di accoglierti in OkCalciomercato!

Privacy Policy