Comunicato ufficiale Superlega: “Il sistema europeo esistente non funziona, rimodelleremo il progetto”

florentino-perez

La Superlega, o almeno ciò che ne rimane dopo la fuoriuscita ufficiale dei club inglesi, non molla, e anzi, rincara la dose. Con un comunicato ufficiale, la Superlega ha ribadito come andranno avanti nel loro progetto, specificando come l’attuale sistema europeo non funzioni, sottolineando la necessità di un rimodellamento.

Ecco la traduzione del testo del comunicato. In allegato invece, il testo in lingua originale dello statement.

COMUNICATO SUPER LEAGUE

La Super League Europea è convinta che l’attuale status quo del calcio europeo debba cambiare.

Proponiamo un nuovo concorso europeo perché il sistema esistente non funziona. La nostra proposta è finalizzata a consentire allo sport di evolversi generando risorse e stabilità per l’intera piramide calcistica, anche aiutando a superare le difficoltà finanziarie incontrate dall’intera comunità calcistica a causa della pandemia. Fornirebbe anche pagamenti di solidarietà materialmente migliorati a tutte le parti interessate del calcio.

Nonostante l’annunciata partenza dei club inglesi, costretti a prendere tali decisioni a causa della pressione esercitata su di loro, siamo convinti che la nostra proposta sia pienamente allineata alla legge e ai regolamenti europei come è stato dimostrato oggi da una decisione del tribunale per proteggere la Super League da terze parti.

Date le circostanze attuali, riconsidereremo maggiori passi appropriati per rimodellare il progetto, avendo sempre in mente i nostri obiettivi di offrire ai tifosi la migliore esperienza possibile, migliorando al contempo i pagamenti di solidarietà per l’intera comunità calcistica.

statement-superlega