Consigli fantacalcio quattordicesima giornata Serie A: bonus che non ti aspetti

felipe-caicedo

La quattordicesima giornata di fantacalcio si presenta con dei match sulla carta molto equilibrati e i bonus meno attesi, ovvero dei giocatori sottovalutati potrebbero fare la differenza. Di seguito troverete alcuni dei possibili jolly di giornata. 

Portieri

Strakosha (Lazio): contro una Udinese che fatica tantissimo a segnare potrebbe portarvi quel bonus porta inviolata che fa sempre la differenza per un portiere. Sempre sicuro.

Sirigu (Torino): percentuale di uscire da imbattuto nell’anticipo del Rigamonti più alta di quella di subire goal. Buona scelta.

Pau Lopez (Roma): quando para lo fa sempre bene e adesso con Mancini e Smalling davanti a lui subisce anche meno tiri. Potete schierarlo tranquillamente.

Difensori

Castagne (Atalanta): nei match in cui parte titolare è sempre da schierare perchè può sempre portare bonus, anche pesanti. +1?+3?

Romero (Genoa): il campionato della sua squadra è stato altalenante fino a qui mentre lui invece ha sempre offerto un rendimento alto. Sicurezza

Caceres (Fiorentina): é rimasto l’unico difensore senza bonus nella retroguardia fiorentina, che sia la volta buona? Può sorprendere.

Alex Sandro (Juventus): sembra ristabilito è può partire dal primo, con le sue discese sulla sinistra può fa male alla retroguardia di De Zerbi.

Bastoni (Inter): quando ha giocato non ha mai demeritato e portato dei voti più che sufficienti. Dategli una chance.

Centrocampisti

Brozovic (Inter): vicinissimo al goal in Champions League potrebbe riuscirci in casa contro la Spal. Epic in campo.

Under (Roma): anche giocando da subentrante ha tutte le qualità per andare in goal e risolvervi un po’ di problemi. Schieratelo.

Pulgar (Fiorentina): la squadra di Montella ha bisogno anche dei suoi calci da fermo per tornare alla vittoria, se fossimo in voi lo lanceremo titolare.

Rog (Cagliari): nel centrocampo di Maran sanno segnare tutti e se fosse nuovamente il suo turno dopo quello di Nainggolan. Pronto a colpire.

Lazzari (Lazio): adesso chi si è ambientato pienamente negli schemi di Inzaghi può tornare a essere quell’uomo assist visto a Ferrara. Fattore positivo.

Attaccanti

Lozano (Napoli): dopo essersi sbloccato anche in Serie A sta ritrovando freddezza sottoporta, contro il Bologna si può mettere.

Pandev (Genoa): senza Kouamè e con Pinamonti fermo ancora a quota 2 reti tocca a lui essere decisivo in zona goal. L’esperienza conta.

Caicedo (Lazio): da subentrante uno dei calciatori più interessanti al Fantacalcio, può ripetersi anche contro l’Udinese dopo la rete al Sassuolo. Pazzia che può rendere.

Esposito (Inter): con Lautaro a rischio squalifica e con la prossima partita a Roma Conte nel secondo tempo potrebbe dargli spazio e lui ripagarlo con una rete. Beata gioventù.

Gervinho (Parma): il Milan è tutt’altro che irresistibile quando viene colpito in contropiede e velocità che sone le doti migliori dell’ex Roma. Subito in campo.

Zona mantra

Calhanoglu T (Milan): un trequartista che ha il suo senso nella partita di domenica pomeriggio.

Amrabat EM (Napoli):come mediano si può schierare perché porta sempre a casa la sua sufficienza.

Ramirez T (Sampdoria): non un giocatore su cui costruire il modulo ma si può rischiare dal primo minuto.

Bastoni Dc (Inter): quando ha giocato ha fatto bene, potete provare a scommetterci ancora.

Hernandez T Ds E (Milan): Meglio come Ds visto il tridente d’attacco del Parma.

Okaka PCc(Udinese): in un attacco con 2 Pc ha il suo senso provarci a metterlo.

Cuadrado WE (Juventus): come E ok, come W no anche se contro il Sassuolo in casa.

Lulic EC (Lazio): E che può sorprendere contro la squadra friulana.

Ghiglione Dd E (Genoa): mister assist contro il Torino meglio solo da Dd.

Farias A (Lecce): una A buona per schierare un tridente d’attacco.