Consigli fantacalcio tredicesima giornata Serie A: insufficienze e malus

donnarumma

Ci proiettiamo verso la prossima giornata al fantacalcio e, se il primo obiettivo è quello di raggiungere almeno il famigerato 66 dobbiamo stare attenti ai giocatori che potrebbero deludere. Di seguito i giocatori per ruolo che reputiamo a rischio insufficienza e/o addirittura con malus.

Portieri

Joronen (Brescia): non la partita giusta per puntare su di lui. Turno di riposo.

Consigli (Sassuolo): contro una squadra che ha dimostrato di saper segnare con quasi tutti gli 11 giocatori e che ha il capocannoniere indiscusso del campionato. In panchina.

Gabriel (Lecce): è un buon portiere che sta dimostrando di essere tornato in Serie A e poterci restare ma al fanta in questa giornata non è il caso di usarlo. Sarà per la prossima.

Difensori

Palomino (Atalanta): non sta facendo una stagione a livello dell’anno scorso e nell’anticipo  contro la capolista sarà dura fare meglio. Non fidatevi.

De Sciglio (Juventus): aspettate recuperi bene la forma fisica per impiegarlo nel vostro 11, a maggior ragione adesso che giocherà nella fascia dove è più debole di piede. Non è ancora il suo momento.

Conti (Milan): Con il il ritorno al 433 che ha in mente Ancelotti prevediamo un match da parte sua prettamente difensivo (dove non dà il meglio di se). Puntate su altro.

Bremer (Torino): tra Lautaro e Lukaku sarà difficile portare a casa un 6, meglio lasciarlo fuori.

Gunter (Verona): dei 3 dietro nella squadra di Juric è risultato più volte l’anello debole, non rischiatelo.

Centrocampisti

Rincon (Torino): il centrocampo muscolare ma anche di qualità facile abbia il sopravvento su di lui. Da evitare.

Obiang (Sassuolo): ne continuità di rendimento nella media voto ne qualche bonus interessante da parte sua. A guardare i compagni.

Missiroli (Spal): Mister 6.5 giocherà titolare in una partita che vedrà i ritmi piuttosto alti  in cui sarà difficile arrivare alla sufficienza questa volta. Ma anche non.

Vieira (Sampdoria): non sta crescendo  come si pensava ad inizio della sua carriera e rischia dei malus nella sfida salvezza di domenica alle 18. Ancora acerbo.

Barillà (Parma): meglio non rischiarlo con un Parma in forte emergenza infortuni e che penserà maggiormente a non prenderle piuttosto che il suo solito gioco ad offendere. Meglio un difensore di spinta di lui.

Tachtsidis (Lecce):giocatore che rende in campo ma ben poco al fanta e in questa partita rischia anche di giocare poco il pallone ed una inevitabile insufficienza.

Attaccanti

Leao (Milan): sfavorito per un posto da titolare e contro un Napoli solido dietro nonostante la situazione di classifica. Solo in emergenza.

Donnarumma (Brescia): da quando Balotelli ha iniziato a giocare sembra abbia smarrito la via del goal, non insistete su di lui.

Nestorovski (Udinese): il macedone probabilmente rende più da unica punta che in un 352, difficile vada a rete. Polveri bagnate.

Babacar (Lecce): doveva essere l’elemento cardine per puntare alla salvezza ma in realtà si sta dimostrando negativo per la squadra di Liverani al momento. Poco lucido.

Floccari (Spal): l’età per lui si fa sentire e la freddezza sottoporta sembra averlo abbandonato. Guardate altrove.

Zona mantra

Masiello Dd Dc (Atalanta): rischioso come difensore centrale e pure esterno.

Biglia MC (Milan): in nessuno dei 2 ruoli che ha.

Bonaventura CWT (Milan): assolutamente no come W e T.

Aina E (Torino): meglio certi terzini come esterni che lui questa volta.

Majer  CT (Lecce): neanche per coprire eventuali ballottaggi.

Nandez MC (Cagliari): a rischio panchina, non fidatevi a impiegarlo senza riserva adeguata.

Strefezza EW (Spal): no come W, Ni come E.

Cassata C (Genoa): un C dai facili cartellini.

Salcedo Pc (Verona): non il miglior Pc della domenica ecco.