DPCM: “Niente competizioni sportive fino al 14 giugno”. Ripartenza Serie A, deroga o rinvio?

juve-inter-porte-chiuse

Il calcio italiano è sempre più nel caos. Alcune società di Serie A si oppongono alla ripartenza, tra allenamenti collettivi non ancora ufficialmente autorizzati e match di campionato tutt’altro che vicini. E adesso, come se non bastasse, l’ultima pessima novità da parte del governo.

giuseppe-conte

Stop prolungato agli eventi sportivi

Nel nuovo DPCM valido fino a domenica 14 giugno, firmato dal premier Giuseppe Conte, infatti, c’è scritto che “sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati”. Per sperare di poter ripartire il 13 giugno, quindi, come annunciato dalla Lega Serie A, il calcio avrebbe bisogno di una deroga o di un nuovo DPCM. Altrimenti sarà rinvio ad una data successiva.