Dybala e Bremer: come cambiano le previsioni dei bookmakers

gleison-bremer

Tra la fine della scorsa settimana e l’inizio di quella in corso, il calciomercato ha provocato un vero e proprio scossone nel campionato italiano. La squadra che sino a questo momento sembrava essere la regina del calciomercato, ha subito due colpi importanti: ovviamente stiamo parlando dell’Inter, che prima ha perso Dybala dopo settimane di corteggiamento (passato alla Roma a fronte di una trattativa velocissima) e subito dopo ha perso anche Bremer (oggetto del desiderio dei nerazzurri almeno da 6 mesi) trasferitosi alla Juventus grazie ad una trattativa lampo, causata dalla cessione di De Ligt al Bayern Monaco.
Andiamo dunque a vedere come sono cambiate le quote per lo Scudetto della stagione 22/23 dopo questi giorni di fuoco, secondo i migliori bookmakers recensiti su imiglioricasinoonline.net/scommesse-sportive/.


Le quote vittoria precedenti ai trasferimenti di Dybala e Bremer

Prima di questi scoppiettanti giorni di mercato, l’Inter era la candidata numero uno allo Scudetto, complice una campagna acquisti molto promettente dove, alla sola uscita di Perisic, i nerazzurri rispondevano con gli arrivi di Lukaku, Onana, Asllani, Bellanova e Mkhitaryan. Innesti davvero importanti per i vicecampioni d’Italia, che nel mentre cercavano di finalizzare le cessioni di Skriniar, Correa e Sanchez, proprio per poi sostituirli con Bremer e Dybala. Sfumata l’occasione Dybala, in attacco l’Inter potrebbe anche accontentarsi dei giocatori già attualmente in rosa, ma il discorso è diverso per quanto riguarda la difesa. Come confermato dalla dirigenza durante un incontro coi tifosi, i nerazzurri, proprio come l’anno scorso, non sono in grado di trattenere i propri big ad ogni costo e se il PSG dovesse arrivare ad un’offerta di 70 milioni per Skriniar, l’Inter non potrebbe rifiutare. E se fino a qualche giorno fa lo slovacco aveva già un sostituto designato, molto apprezzato e probabile promesso sposo nerazzurro, ora l’Inter rischia di passare da una situazione di ipotetica sovrabbondanza, ad una situazione di reale ed improvvisa emergenza.


Le quote vittoria attuali

Nonostante la Juventus non si sia realmente rafforzata rispetto a qualche giorno fa, rimpiazzando un ottimo difensore centrale come De Ligt, con un altro ottimo difensore centrale come Bremer, gli esperti del settore in questo momento vedono la Juventus come la favorita alla vittoria del campionato. Sicuramente gli acquisti di due campioni come Pogba e Di Maria hanno inciso in questo sorpasso nei confronti dei rivali nerazzurri, ma è soprattutto la sensazione di instabilità economica e progettuale dell’Inter a spaventare i bookmakers. Il progetto della Juventus, benché in fase di ricostruzione, appare già più solido di quello nerazzurro, sempre troppo legato alle fragili dinamiche di bilancio e il ritorno del figliol prodigo Lukaku, non basta a rassicurare i tifosi e addetti ai lavori sulle vere ambizioni ed intenzioni degli alti dirigenti dell’Inter.
Al terzo posto di questa immaginaria griglia di partenza ci sono i freschi campioni d’Italia del Milan, anch’essi alle prese con le complicate dinamiche del calciomercato. Dopo una lunga fase di stallo dovuta a cambi societari ed al rinnovo di due dei più grandi artefici del recente scudetto rossonero, Maldini e Massara, con netto ritardo rispetto alle concorrenti, il Milan ha cominciato a lavorare sul mercato. Sfumato l’obiettivo di lunga data Botman, ora i rossoneri stanno lavorando sulla pista De Ketelaere per la fase offensiva e su Tanganga per la fase difensiva: ma anche in questo mercato il Milan non si presenta certamente come una superpotenza economica, anzi, i due responsabili Maldini e Massara dovranno nuovamente cercare di scovare giovani talenti poco conosciuti, per provare a difendere il titolo.
Dopo il colpo Dybala sono chiaramente in rialzo le quote della Roma, al momento ancora candidata poco credibile alla corsa al titolo, ma prima delle outsider. Calano invece le quote del Napoli a causa della cessione di Koulibaly e a causa di un mercato in entrata che continua ad arrancare.
L’ultima delle outsider viene considerata, un po’ a sorpresa, il Monza, che grazie ad uno scatenato Galliani, sta facendo un mercato con pochi eguali nella storia di una neopromossa. L’accordo quasi raggiunto con Caprari, è solo l’ultimo di una serie di giocatori molto interessanti e anche i bookmakers cominciano a prendere sul serio le ambizioni europee dei biancorossi.
Le altre possibili e più credibili candidate al titolo, che si trovano nella terra di mezzo tra Napoli e Monza, sono Atalanta, Lazio e Fiorentina, rispettivamente nell’ordine in cui sono state citate.