Esclusiva OkC, ag. Cistana: “Il Venezia era interessato. Serie A? Cellino ci ha fatto una promessa”

andrea-cistana

La redazione di Ok Calciomercato ha avuto la possibilità di intervistare in esclusiva l’agente Giuseppe Galli. Le nostre domande si sono concentrate su uno dei suoi assistiti di maggiore spicco, ovvero Andrea Cistana, attualmente in forza al Brescia. Dopo l’ultima stagione in Serie B con le Rondinelle, il ventiquattrenne sembra pronto al grande salto in Serie A e, come affermato dallo stesso procuratore, è nel mirino di alcuni club. Il difensore centrale ha già giocato nel massimo campionato italiano nella stagione 2019/2020, nella quale ha collezionato 21 presenze, realizzando anche una rete.

andrea-cistana

Le parole dell’agente Giuseppe Galli

Dopo l’ultima stagione in Serie B, sul suo assistito hanno messo gli occhi due club di Serie A, ovvero Cagliari e Fiorentina. Ci sono sviluppi sul possibile interesse di queste società?
“Andrea Cistana è un giocatore giovane ed interessante. Se c’è la possibilità di poter andare in Serie A, di certo non ce la faremo scappare, ma andrebbe chiesto a Cagliari e Fiorentina. Purtroppo nel calcio, come vede, le società italiane cercano maggiormente i calciatori stranieri piuttosto che quelli italiani”.

Quindi Cistana sarebbe pronto a tornare in Serie A dopo la stagione 2019/2020?
“Secondo me, è uno dei giocatori più promettenti tra i giovani che abbiamo in Italia. Le ultime 12/15 partite che ha disputato l’anno scorso hanno fatto capire che non c’entra niente con la Serie B e che fisicamente sta molto molto bene. Adesso aspetteremo, però purtroppo in Italia si parla e si parla. L’Europeo non ha insegnato niente, è stato solo una parentesi perché, come può ben vedere, in Serie A e nel campionato cadetto prendono solo giocatori stranieri. Questa è la realtà”.

andrea-cistana

Ci sono altri club interessati a lui oltre a Cagliari e Fiorentina?
“C’è stato un sondaggio del Venezia, che era interessato, ma alla fine ha virato su Caldara, che è un ottimo giocatore. Inoltre il Milan ha aiutato la società veneta contribuendo a pagare una parte dell’ingaggio”.

Quante possibilità ci sono che Cistana rimanga a Brescia, magari per avere più spazio da titolare e per giocare con più continuità?
“Non lo so, guardi, non lo so, non sono un indovino (ride)”.

Lo ritiene pronto per il grande salto in Serie A?
“Cistana è un giocatore fortissimo, è stato solamente penalizzato dagli infortuni che lo hanno tenuto bloccato in questi ultimi due anni. Ormai però sono un ricordo lontano, ora sta benissimo e sta facendo un precampionato davvero positivo. Intanto noi aspettiamo una chiamata, ma l’importante è che si alleni bene e che sia pronto. Se dovesse venire fuori una squadra, noi saremmo molto contenti, però la risposta definitiva deve passare sempre da Cellino”.

Il presidente è disposto a cederlo oppure vorrebbe tenerlo con sé al Brescia?
“Il presidente è innamorato del giocatore, però ci ha fatto una promessa: qualora dovesse arrivare un’offerta allettante, non ce la farà scappare”.

andrea-cistana