Esclusiva OkC, Graziani: “La Roma è l’anti-Juve. Per il derby favorito Pioli”

Ricomincia il campionato dopo la pausa per le nazionali, con il derby Milan-Inter alla finestra, l’inseguimento della Roma a una Juventus che non brilla ma sembra viaggiare a ritmi insostenibili per le avversarie e un Napoli in cerca della propria versione migliore. Di questi temi Ok Calciomercato ha parlato con Francesco Graziani, campione del mondo 1982 ed ex allenatore.

GRAZIANI: “NON MI ASPETTAVO UN AVVIO TANTO POSITIVO DEL MILAN”

La Juventus sembra fare ancora fatica a trovare una propria identità di gioco. Pensa possa trovare problemi in campionato o è destinata a dominare la Serie A?
«Non credo affatto sia un campionato già deciso. Lo scarto è già abbastanza importante ma cinque punti di distacco a questo punto del campionato sono ampiamente recuperabili, non sarebbe la prima volta. Ho la sensazione che la Juve stia faticando a trovare la miglior condizione e la Roma è sicuramente una antagonista credibile e insidiosa per i bianconeri».

Stefano Pioli è l’uomo giusto per risollevare l’Inter?
«Sì. Era importante scegliere un allenatore con esperienza in Serie A e conoscenza del campionato, può sicuramente far bene all’Inter».

Si aspettava una prima parte di stagione così positiva del Milan?
«Onestamente no, è una squadra giovane ed era difficile pensare ad un inizio così buono. Sono una squadra determinata e quadrata, ma è ancora presto per creare aspettative sulla stagione del Milan: si deve aspettare almeno la fine del girone d’andata per capire a cosa possa puntare».

Doverosa chiosa sul derby: si sente di farci un pronostico?
«Prevedo una partita molto equilibrata, entrambe le squadre possono avere la meglio. Se da un lato il Milan è più squadra e ha sicuramente qualche certezza in più in questo momento, l’Inter ha dalla sua l’euforia e la positività portate dal nuovo allenatore. Dico Inter, perchè ritengo abbia individualità migliori e un tasso tecnico più elevato».