Fiorentina, Barak: “Ho rischiato per la mia salute. Sarei potuto finire come Erisken”

antonin-barak

Il centrocampista della Fiorentina, Antonin Barak, ha rilasciato un’intervista shock a Diretta.it commentando il periodo difficile vissuto la scorsa estate, che lo ha tenuto fuori dal campo per molto tempo a causa di alcuni importanti problemi di salute. Queste le sue parole: “Sembrava una cosa semplice e invece è diventata una polmonite bilaterale, con versamento nei polmoni fino al pericardio e il ricovero in ospedale. Avrei potuto fare la fine di Christian Eriksen che ha avuto un malore in campo all’ultimo Europeo”

Il retroscena col Napoli e l’arrivo alla Fiorentina

Il centrocampista viola si è espresso anche sul mancato trasferimento al Napoli e l’arrivo a Firenze: “Alla fine della stagione 21/22 era già quasi tutto fatto con il Napoli, ma non siamo riusciti a chiudere perché hanno ritardato la cessione di Fabian Ruiz, al posto del quale sarei dovuto arrivare io. Alla fine, il Napoli ha ricevuto un’offerta per portare il centrocampista Ndombele dal Tottenham quasi gratis. All’epoca ero molto arrabbiato, ma col senno di poi non li biasimo affatto per aver scelto quella strada. La Fiorentina? È stato il salto più grande per me e sono molto felice”.