Fiorentina, Beltran: “Ho rifiutato Real Madrid e Roma per la Viola. Italia? Mancini mi convocò, ma scelsi l’Argentina”

lucas-beltran

Lucas Beltran, attaccante della Fiorentina, ha rilasciato una lunga intervista a Eurosport e tra i vari temi trattati si è soffermato sul trasferimento alla Viola, rivelando di aver declinato l’interesse della Roma e soprattutto del Real Madrid. Inoltre il classe 2001 ha svelato di essere stato molto vicino a indossare la maglia dell’Italia, ma alla fine decise di rappresentare l’Argentina.

lucas-beltran

Le sue parole

A settembre sei stato convocato dal ct Scaloni nell’Argentina, ma il tuo nome fra luglio e agosto era anche stato accostato alla Nazionale azzurra. Sei stato davvero vicino all’Italia o non è mai stata una possibilità reale?
“Sì, è stata una possibilità. Mi sono arrivate allo stesso tempo le due convocazioni, quella di Scaloni e quella di Mancini. Ho dovuto prendere una decisione. Ho scelto l’Argentina per la mia famiglia, ma la possibilità di giocare con la maglia azzurra c’è stata. Mi hanno chiamato dall’Italia, ma poi scelto col cuore”.

Sei stato accostato al Real Madrid e alla Roma quest’estate, tra le altre: ci racconti la trattativa che ti ha portato alla Fiorentina?
“È vero, mi hanno contattato Roma, Fiorentina e Real Madrid. Ho scelto Firenze perché me lo sentivo. Un giorno mi sono svegliato e ho detto a mio fratello ‘Voglio andare alla Fiorentina’. È stato il club che ha mostrato più interesse , mi ha fortemente voluto. E poi mi è piaciuta la città, il centro sportivo, il Viola Park, come vive la gente. È bellissimo, sono molto felice qui. Penso di aver preso una buona decisione”.