Fiorentina, Castrovilli: “Mi piacerebbe diventare una bandiera come Antognoni”

gaetano-castrovilli

Il talento pugliese della Fiorentina, Gaetano Castrovilli, ha concesso un’intervista al Corriere dello Sport, allontanando in modo implicito e almeno per il momento i corteggiamenti di vari club italiani. “E’ bellissimo avere la stima del presidente Commisso, di Barone e Pradé: mi hanno fatto sentire grandissima vicinanza sin dal primo giorno e lo si è capito anche col prolungamento di contratto fino al 2024. Per me sarebbe un sogno diventare una bandiera della Fiorentina”.

castrovilli-chiesa

“Mi piacerebbe diventare il nuovo Antognoni”

Sulla possibilità di seguire le orme di Giancarlo Antognoni, campione del mondo 1982 e icona viola, Castrovilli si è così pronunciato: “Mi piacerebbe ripercorrere la sua carriera, vivendo a Firenze ho imparato perfettamente cosa rappresenti per i fiorentini. Avere un rapporto diretto con lui mi stimola a crescere sempre di più”.