Fiorentina, tra cessione societaria ed i tentativi per Izzo e Palacio

Sono giorni di fuoco per la città di Firenze. Con un duro comunicato i Della Valle hanno di fatto messo in vendita la Fiorentina. Dopo le continue lamentele e le proteste reiterate di parte dei tifosi biancoviola, i patron hanno deciso di fare un passo indietro.

Nella nota si legge: “La Proprietà della ACF Fiorentina comunica di essere assolutamente disponibile, vista l’insoddisfazione di parte della tifoseria, a farsi da parte e mettere la Società a disposizione di chi voglia acquistarla per poterla poi gestire come ritiene più giusto fare. È questo il momento in cui chi vuole bene alla Maglia Viola e ritiene che la Società possa essere gestita diversamente e con maggiore successo, deve farsi avanti“. L’ipotesi asiatica, ad oggi è la più percorribile.

MERCATO FIORENTINA: IDEA IZZO PER LA DIFESA E PALACIO PER L’ATTACCO

Nel frattempo, Pantaleo Corvino continua a lavorare come se nulla fosse per allestire una rosa di livello che accontenti Pioli. Secondo quanto riporta Sky Sport sono due i nomi a cui i gigliati stanno lavorando. Il primo è Armando Izzo, difensore del Genoa, che rientrerà ad ottobre al termine della squalifica per calcio-scommesse. L’altro nome è quello di Rodrigo Palacio: l’attaccante dell’Inter non trova più spazio e, considerato questo, potrebbe partire direzione Toscana.