Gli acquisti più probabili delle squadre più importanti della Serie A secondo i bookmakers

logo-serie-a

La sessione estiva di calciomercato del 2022 è iniziata da meno di due settimane, ma ha già portato tante novità in vista del prossimo campionato di Serie A: dagli addii ufficiali di Chiellini, Insigne e Bernardeschi, meno di un anno fa protagonisti del trionfale EURO 2020 e ora in MLS, passando dai possibili addii di tre dei difensori più forti del nostro campionato, Skriniar, Koulibaly e De Ligt, fino ad arrivare ai “nuovi” arrivi. I ritorni di Lukaku e Pogba, le nuove esperienze di Di Maria e Origi e la grande curiosità nei confronti di Kvaratskhelia, Onana, Jovic e tanti altri.

Insomma, il campionato italiano perde pezzi storici ed importanti ma, almeno per il momento, sembra averli sostituiti degnamente, attraverso l’ormai consueto mix di campioni a fine carriera, giovani promettenti e giocatori in cerca di riscatto.

La finestra di mercato estiva della stagione 22/23, si preannuncia dunque scoppiettante, considerata la mole di movimenti, sia in entrata che in uscita. Andiamo dunque a vedere quali sono gli acquisti più probabili delle squadre più importanti della Serie A secondo i migliori bookmakers.


Inter
Tra le società più attive in questa prima fase c’è sicuramente l’Inter, con Marotta e soci al lavoro per allestire una grande squadra per ritentare l’assalto allo Scudetto vinto l’anno scorso dagli odiati cugini. La trattativa che dovrebbe portare Skriniar a Parigi sembra essere in fase di chiusura e per questo motivo, gli esperti del settore ritengono che uno tra Bremer, Milenkovic o Acerbi sarà il prossimo acquisto nerazzurro. Riguardo Dybala, nonostante le parole di Marotta possano far pensare ad una chiusura della trattativa, l’Inter rimane la destinazione più probabile dell’argentino, sempre secondo i bookmakers.

Milan
Il Milan, dopo una prima fase di stallo causata da questioni dirigenziali, oltre che dal rinnovo di Maldini e Massara, è un’altra delle società da cui ci si aspettano movimenti: dopo aver riconquistato lo Scudetto ad 11 anni di distanza dall’ultimo successo, ora i rossoneri puntano a tornare protagonisti anche in Champions League, notoriamente il palcoscenico preferito del “Diavolo”. Ultimato l’acquisto di Origi, il Milan sta portando avanti le trattive per Ziyech, De Ketelaere e Renato Sanches, mentre perde posizioni nella corsa a Paulo Dybala che sembra essersi avvicinato alla Roma, nel caso non si concretizzasse l’operazione con i nerazzurri.

Juventus
Anche la Juventus non potrà stare a guardare e cercherà di rispondere alle due milanesi con altri acquisti, per tornare ai livelli occupati fino a un paio di stagioni fa. Due campionissimi come Pogba e Di Maria sono diventati ufficialmente bianconeri e Torino sembra essere la destinazione più probabile anche per Nicolò Zaniolo. La dirigenza juventina deve fare però i conti col mercato in uscita, in primis con De Ligt, fortemente corteggiato dal Bayern Monaco che non pare lontano dal raggiungere un’offerta che possa definitivamente convincere i bianconeri. Per questo motivo la Juventus sta monitorando anche Milenkovic e Koulibaly, nel caso il difensore olandese venisse ceduto ai tedeschi.  

Roma e Lazio
Da tenere d’occhio anche le due romane: José Mourinho invoca grandi nomi per la sua Roma, su tutti Paulo Dybala, una pista che sembrava sfumata fino a qualche giorno fa, ma riaperta improvvisamente a causa del rallentamento con l’Inter e della possibile cessione di Zaniolo alla Juventus. Sembra invece sfumata la suggestione Cristiano Ronaldo, che pare vicino al Bayern Monaco.
Maurizio Sarri, invece, richiede giocatori adatti alle sue caratteristiche per dare un’identità ancora più forte alla Lazio ed in questi primi giorni di mercato, nonostante le presunte incomprensioni tra Lotito e Tare, sono arrivati Mario Gila, Nicolò Casale, Marcos Antonio, Alessio Romagnoli e Luis Maximiano, per un inizio di mercato davvero scoppiettante ed una Lazio che vuole tornare protagonista.

Napoli
Attenzione anche al Napoli che, dopo aver perso Insigne, potrebbe dire addio a due pezzi storici come Koulibaly e Mertens, dovendo così intervenire fortemente anche sul mercato in entrata. Al momento sembra praticamente cosa fatta l’acquisto di Ostigard dal Brighton, ma i tifosi cominciano a scaldarsi perché, come confermato dai bookmakers, Paulo Dybala (sempre lui) ora non sembra più solo una suggestione. Anzi, il Napoli (come la Roma) ha scavalcato il Milan e appare come una seria pretendente per il fantasista ex Juventus.

Le altre
Parlando di movimenti in entrata poi è impossibile non citare il Monza di Berlusconi e Galliani che dopo Sensi, Ranocchia, Pessina, Cragno, Carboni e Birindelli pensa addirittura ad Icardi, divenendo la meta più probabile dell’ex capitano nerazzurro nel caso decidesse di lasciare Parigi. Una trattativa sicuramente non semplice, tanto che il Monza è forte anche su Pinamonti.
Anche la Fiorentina è stata molto attiva in questa prima parte di mercato e dopo Mandragora, Gollini e Jovic è in procinto di chiudere anche per il terzino Dodò. L’Atalanta, dopo l’acquisto di Ederson, punterà sulle conferme di Muriel e Zapata, ma non smette di seguire la pista Pinamonti. Il Sassuolo invece sembra riuscire a trattenere Berardi per un’altra stagione, mentre attende di capire se il PSG formulerà l’offerta giusta per Scamacca.