Hellas Verona, ufficiale la rescissione consensuale del ds D’Amico: andrà all’Atalanta?

tony-damico

La notizia era nell’aria da un paio di giorni e ora è ufficiale. Tony D’Amico non sarà più il ds dell’Hellas Verona. La squadra magica costruita da lui e da Tudor, quest’anno ha fatto grandi cose e anche i top club se ne sono accorti.

Probabilmente il ds pescarese andrà all’Atalanta a sostituire Sartori. Parte così il valzer dei dirigenti dei club di Serie A. Per l’appunto, Sartori andrà al Bologna, liberando così il posto per D’Amico ai bergamaschi. Ma al Verona? Per i veneti molti sono i nomi usciti, da Petrachi a Marroccu, ma anche Pasquale Foggia non è da escludere.

Il comunicato dell’Hellas Verona

“Verona – Hellas Verona FC comunica l’interruzione consensuale del rapporto professionale con il Direttore Sportivo Tony D’Amico dopo sei anni di intensa e proficua collaborazione, nel contesto della quale Tony D’Amico è stato dapprima Responsabile Scouting e poi Direttore Sportivo del Club, incarico – quest’ultimo – ricoperto nelle ultime quattro stagioni. Il Presidente Maurizio Setti, in primis, e tutto Hellas Verona FC ringraziano sentitamente il Direttore Tony D’Amico per aver messo a disposizione del Club non solo le sue grandi capacità e competenze, ma anche un’encomiabile dedizione al lavoro volta dapprima alla crescita e poi al consolidamento dell’area sportiva. Il Direttore Tony D’Amico esprime profonda gratitudine a tutto il Club, ma in modo particolare al Presidente Maurizio Setti per la fiducia che gli è stata riconosciuta e per la grande opportunità che gli è stata concessa di operare con crescente autonomia e in armoniosa simbiosi con la proprietà per il bene del Club, cui augura le migliori fortune e soddisfazioni per il futuro”.