Inter, Esposito: “Sono pronto ad andare in prestito per tornare più forte di prima”

sebastiano-esposito

Sebastiano Esposito e l’Inter si separeranno, ma solo momentaneamente. Questo ciò che è emerso dall’intervista rilasciata dal giovane attaccante classe 2002 ai microfoni de La Gazzetta dello Sport. Il numero 30 nerazzurro potrebbe partire in prestito per poi tornare a San Siro con maggiore esperienza. Su di lui ci sono Crotone, Torino, Parma e Genoa.

Le parole di Sebastiano Esposito

FUTURO “Se resterò? Non lo so, decideremo insieme con il club e con il mio agente quel che è meglio. Io posso dire che amo l’Inter, fin da piccolo. Mi ha aiutato nei momenti di difficoltà, è stata una seconda famiglia e il direttore del settore giovanile Roberto Samaden è stato per me un secondo padre. Se dovrò andare in prestito, dovrò dare il massimo per poi tornare all’Inter. Quello è il mio obiettivo: giocare nell’Inter il più a lungo possibile”.

sebastiano-esposito

SQUADRA “Ho imparato tanto: da Romelu, Lautaro, Eriksen, Sanchez. Non solo i gesti tecnici ma i valori umani. Il mio esempio è stato però soprattutto D’Ambrosio: non gioca nel mio ruolo, è vero, ma mi ha insegnato il rispetto per gli altri, per gli orari, per il gruppo. Sono cose fondamentali”.