Inter: Manchester United e Chelsea stregate da Inzaghi. Zhang vuole blindarlo

simone-inzaghi

Simone Inzaghi ha conquistato l’Europa. La scalata verso la Champions dello scorso anno ed la conseguente sicurezza di questa stagione fatta vedere, praticamente sempre, con l’Inter ha esaltato le prestazioni dei giocatori nerazzurri con la mano del tecnico che è lampante. Tanto lampante da attirare spettatori interessati non all’Inter, ma alla bravura dello stesso Inzaghi che, ora, ha estimatori anche all’estero e per il cui futuro la società nerazzurra dovrà accelerare i tempi per insistere sulla sua permanenza.

simone-inzaghi

La Premier League intriga Inzaghi: Zhang vuole trattenerlo

Il dominio dell’Inter, di gioco e di idee, in campo italiano hanno esaltato anche o forse soprattutto la figura di Simone Inzaghi. Il destino del tecnico ex Lazio si è trasformato in poco più di un anno: di questi tempi, infatti, la scorsa stagione le sconfitte in campionato erano tante, i critici altrettanti, e l’esonero era un’ipotesi paventata in società. Invece no. Inzaghi ha smentito tutti con la forza del gioco e della pulizia, esaltando il bello ed ora si gode l’esaltazione della sua creatura.

Delle vittorie, tante, di Inzaghi però se ne sarebbero interessati in tanti. Anche qualcuno geograficamente lontano all’Inter. Infatti, le voci sul futuro del tecnico in questi giorni si sono susseguiti ed hanno trovato conferma: Manchester United e Chelsea, per ripartire, penserebbero anche all’attuale tecnico dei nerazzurri. Secondo quanto raccontato da Tuttosport, i due club di Premier potrebbero proporre ad Inzaghi un contratto sulla base di 8-9 milioni di euro a stagione per strapparlo al club di Milano. L’Inter, al momento, rimane serena e concentrata sul campo: il contratto con Inzaghi scade nel 2025, ma il presidente Zhang farà il passo di proporre adeguamento e rinnovo al tecnico che, in un anno, ha convinto tutti. Anche gli scettici.