Inter, tre nomi per il dopo Perisic

Le strade dell’Inter e di Ivan Perisic sono destinate a separarsi. L’esterno croato non vuole restare in nerazzurro, forte dell’interesse del Manchester United disposto a sborsare oltre 40 milioni per portarlo in Premier League. Fino ad oggi il club milanese ha fatto muro, rispedendo al mittente tutte le proposte formulate, ma è evidente che il discorso sia tutt’altro che chiuso.

MARTIAL, KEITA O BERARDI PER L’INTER

Secondo La Gazzetta dello Sport Walter Sabatini potrebbe chiedere ai “Red Devils” Anthony Martial, contropartita tecnica ideale per sbloccare l’affare Perisic. L’attaccante francese non ha brillato in Inghilterra e Oltremanica danno per probabile il suo addio alla squadra di Mourinho.

Altre piste monitorate Keita Balde e Domenico Berardi, già entrati mesi fa in orbita Inter. Le note difficoltà a trattare con Lotito e l’eccessiva valutazione che il Sassuolo fa del proprio gioiello sembrano ostacoli duri da sormontare, tuttavia l’intenzione dei dirigenti nerazzurri resta quella di sostituire Perisic con un giocatore giovane, esplosivo e in grado di fare la differenza non solo in Serie A.